I prodotti finiti di Ottobre


Ciao ragazze, la mia latitanza continua  ma in teoria ormai abbiamo terminato tutte le pratiche e quindi dovrei riuscire ad avere più tempo per tornare al blog 🙂

Ecco la foto ricordo dei prodotti terminati ad Ottobre:

IMG_5965

  • Rexona deodorante comprato l’anno scorso in emergenza a Valencia terminato perchè non mi va di buttare via i prodotti ma davvero pessimo per me dalla profumazione alla (non) durata
  • Garancia crema struccante en deux coups de baguette: crema struccante molto profumata e delicata, rimuove efficacemente il trucco adatto a tutti i tipi di pelle, purtroppo difficilmente reperibile in Italia, ma se vi trovate in Francia…. 😉
  • Nacomi maschera viso goodbye red skin riduce gli arrossamenti a base di estratti di arnica montana, ippocastano, amamelide ed argilla rossa. Molto molto buona, costicchia un po’ ma davvero se avete il problema della pelle che tende ad arrossarsi non potete non averla
  • Alkemilla NF cream: crema colorata uniformamente per il viso, sinceramente l’ho un po’ odiata, perchè contiene all’interno delle microperle colorate che si “attivano” quando la stendete ma spesso e volentieri mi lasciavano delle strisciate poco carine sul viso. Non penso di ricomprarla
  • Pink Fluid: ‘ho comprato in occasione del black friday dell’anno scorso, è un conorno occhi dall’effetto (temporaneo) liftante. Utilissimo per serati speciali in cui volete essere al top!
  • Dischetti di cotone di Primark: sono grandi, sono soffici, sono tanti e costano solo 1 euro, quando vado di Primark ne compero sempre un paio di confezioni
  • La Saponaria balsamo leave in moringa e lino: all’inizio ne ero entusiasta poi pian pianino il mio entusiasmo è scemato, come sempre per i prodotti leave in che detesto con tutta me stessa. Ma di fondo è un ottimo prodotto.
  • Natura Siberica crema notte rhodiola rosea per pelle sensibile: crema dal rapido assorbimento non troppo corposa leggermente profumata l’ho usata prevalentemente tutto lo scorso inverno e l’ho trovata abbastanza efficace, al mattino non mi svegliavo con l’unticcio in faccia
  • Natura Siberica crema giorno snow cladonia: effetto rassodante e ringiovanente (mah): anche questa è una crema leggera e dal rapido assorbimento, perfetta come base trucco, il profumo è per me leggermente più fastidioso perchè più pungente, in inverno non mi era sufficiente a proteggermi dal freddo.
  • Omia deodorante al tea tree: pessimo l’ho terminato sui piedi perchè sotto le ascelle mi faceva puzzare, mai successo ciao ciao
  • Martina Gebhardt contorno occhi: bhè non penso ci sia bisogno di presentazioni questo è IL contorno occhi migliore che abbia mai provato, usato esclusivamente di notte perchè davvero molto corposo ma al mattino vi svegliate con il contorno occhi molto idratato
  • Natura Siberica siero viso Sophora Japponica per minimizzare i pori: profuma un po’ di detersivo, si assorbe rapidamente ma non mi ha fatto dire wow
  • L’Angelica shampoo fortificante con luppolo e semi di miglio: Inci ni, buon profumo, ne bastava pochissimo per lavare in maniera efficace i capelli che risultavano poi anche molto morbidi e profumati. Mi è piaciuto
  • Badedas noir: era da tantissimo tempo che non lo acquistavo ma lui resta sempre il mio bagnoschiuma preferito. Ha un profumo prettamente maschile che permane a lungo sulla mia pelle e nel mio bagno. Lo amo e punto.
  • Alkemilla maschera per capelli ristrutturante fragola e panna: a parte il profumo (che sa molto di big babol) di questa maschera non mi è piaciuto niente altro. Effetto sui miei capelli così così, per nulla districante (per carità non dice di esserlo ma almeno un minimo) consistenza un po’ viscidina che non è tra le mie preferite (preferisco quelle un po’ più cremose). Non credo di ricomprarla.

 

I prodotti finiti di Settembre


Ciao ragazze,

scusate per l’assenza ma sono un po’ travolta dalle pratiche per l’acquisto di casa e nel week end stiamo girando per mobilieri alla ricerca dei mobili @_@

Oggi sono riuscita a ritagliarmi un’oretta per parlarvi finalmente dei prodotti terminati a Settembre

IMG_5863

  • La Saponaria Hennetica colore castano: ho trovato molto piacevole e semplice l’applicazione. La pastella si lavora facilmente, non si formano grumi, si stende bene sui capelli ed è facilissima da risciacquare. Purtroppo non credo di rifarla perchè su di me tira fuori tanto il riflesso rosso (lo sospettavo ma visto che  la Lawsonia era abbastanza in basso nell’Inci speravo si vedesse meno). I miei capelli hanno naturalmente un riflesso ramato che io però detesto e tento sempre di spegnere o nascondere. In generale comunque un ottimo prodotto.
  • Dischetti Cotoneve: i soliti dischetti mi piacciono molto li trovo spesso in offerta da Acqua e Sapone
  • PHB detergente all’Ylang Ylnag e Papaya: consistenza abbastanza fluida, non mi tirava la pelle ma ho odiato la profumazione
  • Yves Rocher gel detergente purificante per pelli da miste a grasse: nonostante io abbia la pelle normale tendente al secco questo gel detergente non mi ha causato problemi, l’ho usato esclusivamente al mattino per togliere i residui di crema notturna, si sciacqua con facilità e ha un delicato profumo. Potrei riprenderlo
  • Omia balsamo capelli all’olio di argan: al contrario di sua cugina, maschera all’olio di argan, questo balsamo non mi è piaciuto per niente. Non mi districava nulla e ne dovevo usare in quantità eccessiva per avere un minimo di risultato. Bocciatissimo
  • Biofficina Toscana maschera balsamica ristrutturante: era da parecchio tempo che non la usavo più e nonostante tutti i balsami passati sotto i ponti lei rimane uno dei miei prodotti preferiti per i capelli. Adoro la profumazione leggermente balsamica, l’effetto rinfrescante che ha sul cuoio capelluto e la morbidezza e districabilità che regala alle mie punte secche
  • Maternatura crema mani alla peonia e mirtillo: molto buona, si assorbe rapidamente, profumazione molto gradevole, lascia le mani belle idratate e anche abbastanza a lungo. Comoda da tenere in borsetta
  • Schmidt’s deodorante al bergamotto e lime: anche lui è uno dei prodotti che a volte accantono per provare cose nuovo, ma è sempre una mia ancora di salvataggio. Tiene a basa il cattivo odore per tutta la giornata e tra le varie profumazione proposte da Schmidt’s rimane la mia preferita, fresca ed agrumata
  • Argital l’altro colluttorio con gel di argilla verde, acqua d’argento e ananas: incredibile la sensazione di fresco e pulito che lascia in bocca, può essere usato in svariati modi se ne avete occasione provatelo vi stupirà
  • Nour dentifricio naturale nero menta ne ho parlato in un articolo dedicato e non posso che riconfermare quanto detto, mi piace molto, lascia un bel fresco in bocca non è per nulla aggressivo (sui denti più bianchi è ancora un no, ma non credo ai dentifrici che sbiancano)
  • Garnier ultra dolce docciaschiuma fico orientale e zucchero di canna: mi piacciono molto le profumazioni di questi docciaschiuma e adoro il formato piccolo che mi permette di terminare il prodotto in tempi normali e non biblici e di non stufarmi
  • Mossa mousse detergente ho amato molto questa mousse e io non amo le mousse. Pulisce bene ma è estremamente delicata, ha un leggero profumo agrumato (quindi può non piacermi?) dura tantissimo
  • Natura Siberica sapone cremoso emolliente a base di achillea, anemone, avena e burro di karitè. L’ho usato solo per le mani, le lasciava morbide e delicatamente profumate. Usandolo solo per le mani è durato un’infinità di tempo

I prodotti finiti di Agosto


Ciao ragazze,

eccoci con il consueto appuntamento mensile dei prodotti finiti .

FullSizeRender-1

  • Tea Natura dentifricio argilla, menta e calendula: come sapete sono alla ricerca di un buon dentifricio bio. Questo di Tea Natura non è malvagio ma non mi lascia quella sensazione di freschezza che sto ricercando.
  • Sensurè salviettine struccanti viso e occhi: non mi hanno fatta impazzire, non le ho trovate abbastanza imbevute ed anche il tessuto non mi è sembrato di grande qualità, un po’ troppo leggero forse. Buona la chiusura in plastica.
  • Deborah mascara effetto ciglia finte dream look: mi è piaciuto davvero molto, separava bene le ciglia e sembrava moltiplicarle. Potrei anche ricomprarlo
  • I Provenzali struccante occhi biologico all’olio di rosa mosqueta: delicato anche se a volte mi ha fatto bruciare un pochino gli occhi. Non particolarmente efficace però a mio avviso, a volte con il mascara dovevo un po’ insistere ed in questa zona preferirei non farlo
  • Yves Rocher shampoo brillante (?) senza siliconi e senza parabeni: è stato il mio shampoo estivo, piacevolmente profumato molto delicato.
  • Centifolia acqua floreale hamamelis: usata come tonico, piacevole ma l’odore mamma mia 😀
  • Domus Olea Toscana siero rassoda-lift contorno occhi: purtroppo per me è un grossissimo no, odio la confezione, odio l’applicatore, non riesco a dosarlo. No, no e ancora no. Domus ti prego vendilo anche in barattolino.
  • Lombardia Drinks: cappuccini di frutta in gusti vari (qui vedete cocco ed ananas): se mi seguite anche su instagram già li avete visti, ne sono di ventata dipendente sopratutto del detox love. Sono dei preparati vegan, raw, senza zuccheri aggiunti, senza glutine, senza lattosio Si preparano semplicemente aggiungendo acqua calda o fredda. Buoni, buoni, buoni!

FullSizeRender

  • L’angelica bagnodoccia al cocco: profumazione top anche se verso la fine un po’ mi aveva stancata. Trovato in offerta al Tigotà e se lo ritrovassi potrei ricomprarlo. Delicato, si sciacquava bene, non lascia la pelle che tira, non causa pruriti.
  • Domus Olea Toscana maschera purificante riparatrice della linea sebo-lift: l’ho sicuramente già recensita in passato perchè la adoro. In poche applicazioni riesce a migliorare sensibilmente l’aspetto e la grana della mia pelle
  • Alkemilla maschera viso antiage anche lei credo di averla già recensita: ottimo rapporto qualità/prezzo (con questa bustina io ho fatto tre applicazioni). La pelle risulta poi bella liscia, compatta. All’inizio potrebbe risultare fastidiosa perchè tende a “riscaldare” la zona dove viene applicata, il rossore comunque passa in pochi minuti
  • My Mask maschera idratante intensiva con olio di argan, olio di cocco e cera di riso: speravo si sentisse di più il profumo di cocco invece meh :/ maschera normale piacevole da usare ma non mi ha fatto dire wow
  • 7th heaven maschera sauna red hot earth. Certo farla ad agosto dell’anno più caldo che l’umanità ricordi forse non è stata proprio una grande genialata 😀 A parte la spiacevole sensazione di calore emanato, mi è piaciuta, la pelle poi era morbida e liscia
  • Montalto maschera purificante nutriente: nutriente non so non mi pare di ricordare particolari effetti, non so probabilmente non la ricomprerei
  • Biokap integratore per capelli ed unghie: mi sono piaciute, i capelli sono effettivamente cresciuti e noto davvero di trovarne di meno dopo la doccia. Anche le unghie mi sembrano crescano più velocemente.

Anche per questo mese è tutto, baci :*

Nour – Dentifricio Nero Menta


Ciao ragazze,

oggi parliamo di dentifrici. E’ da qualche mese che sto cercando un dentifricio bio (o almeno con poche schifezze dentro) in modo da poter eliminare i classici dentifrici da supermercato. Purtroppo finora la ricerca non ha dato grandi successi perchè i dentifrici che ho provato non mi lasciano quella sensazione di piacevole freschezza.

Questo almeno fino a quando al Naturasì non mi sono imbattuta in questo grazioso tubetto (e si come sempre il packaging ha avuto la meglio su di me!

neromenta

Questo l’Inci: Sorbitol, aqua, hydrated silica, mentha piperita leaf extract*, glycyrrhiza glabra root extract*, aloe barbadensis leaf juice*, mentha arvensis herb oil, charcoal powder, solum fullonum, xylitol, sodium saccharin, xanthan gum, disodium cocoamphodiacetate, sodium benzoate, potassium sorbate, citric acid, d,l-limonene. (*da agricoltura biologica). E’ certificato AIAB e testato al Nichel.

La particolarità di questo dentifricio è che è nero. Sisi nero, quando vi lavate i denti questi diventano neri 😀 Contiene estratti di menta e liquirizia, succo di aloe, argilla verde e carbone naturale derivante dal cocco. Promette di sbiancare i denti, ma sinceramente per ora non ho notato questa cosa, quello che ho notato è che ha un buon effetto rinfrescante che perdura anche abbastanza a lungo.

Costa all’incirca sui 7 euro per 75 ml. e credo diventerà il mio dentifricio del cuore.

Tea Natura – Shampoo doccia all’argilla del Marocco Ghassoul


Ciao ragazze,

eccoci tornate più o meno alla normalità. Oggi vi voglio parlare di un prodotto che mi ha incuriosita per lungo tempo, poi vuoi per un motivo vuoi per un altro ne ho sempre rimandato l’acquisto. Fino al mese scorso in cui finalmente mi sono decisa e ho comperato il famosissimo Shampoo doccia all’argilla Ghassoul di Tea Natura.

tea-natura-shampoo-doccia-allargilla-ghassoul-200-ml-632203-it

Il Ghassoul è un’argilla saponifera (quindi con potere lavante) proveniente dal Marocco ed utilizzata dalle donne orientali per detergere in maniera delicata capelli e corpo.

Questo prodotto è adatto sia per la detersione dei capelli, sia come bagno doccia. Come shampoo è consigliato per tutti i tipi di capelli,  contiene Ghassoul, estratti di piante e Oli essenziali, e svolge un’azione seboequilibrante e nutritiva. Io l’ho utilizzato solo come shampoo. I miei capelli sono di media lunghezza, naturalmente mossi e tendenti al crespo, sono stressati perchè passo spesso e volentieri la piastra e perchè andando spesso in palestra e sudando molto in testa li lavo frequentemente.
Inci: Aqua, Caprylyl/Capryl Glucoside, Bentonite, hectorite, Lauramidropropyl Betaine, Diisodium Laureth Sulfosuccinate, Dosium Lauroyl Glutamate, Sosium Lauroyl Sarcosinate, Lactic Acid, Olea Europea Leaf Extract, Cinnamomum Zeylanicum Extract, Citrus Lemonum Peel extract, Hydratis Canadensis Root Extract, lavandula Angustifolia Extract, Mentha Piperita Extract, Origanum Vulgare Extract, Rosmarinus Officilnalis Extract, Thymus Vulgaris Extract, Amyris Balsamifera Oil, Cinnamomum Cassia Extract, Citrus Arantium Amara Extract, Citrus Arantium Dulcis Oil, Melaleuca Alternifolia Leaf Oil, Santalum Album, Linalool, D-Limonene, Geraniol.
Il prodotto è molto molto denso (grazie Tea Natura per aver cambiato la confezione), si può usare diluito o non diluito questo dipende un po’ dalle vostre esigenze, io consiglio di agitare bene il tubetto prima dell’uso in modo che i vari componenti si possano mescolare bene.
Il profumo è molto delicato, si sentono gli oli essenziali. Ne basta pochissimo, fa una bella schiuma morbida che permette un’ottima diffusione su tutta la testa. Contiene anche estratti di menta piperita che svolgono una piacevole azione rinfrescante sulla cute.
Trovo che sia un buon prodotto, ha un ottimo potere lavante ma è assolutamente necessario, almeno per i miei capelli, utilizzare un buon balsamo districante dopo il lavaggio in quanto tende a sgrassarli eccessivamente. Ma io ripeto ho le punte tendenzialmente secche grazie alla piastra.
E’ un prodotto che riacquisterei? Decisamente si, anche con un uso frequente non mi ha causato pruriti o secchezza e l’azione rinfrescante con il gran caldo è stata davvero piacevole.

Sana is coming!


Ciao ragazze,

manca pochissimo al ritorno di una delle manifestazioni che attendo con più ansia ogni anno. Da venerdì 8 settembre a lunedì 11 settembre presso la Fiera di Bologna si terrà infatti Sana, il salone internazionale del biologico e del naturale, giunto alla sua ventinovesima edizione.

logo

Al momento sul sito di Sana non è ancora presente la lista degli espositori ma sicuramente i grandi nomi da noi conosciuti ed amati non mancheranno.

Qualche informazione utile per chi non ci è mai stato:

  • Abbigliamento comodo, ci sarà da camminare tanto (non come al Cosmoprof ma comunque si cammina!)
  • Trolley per riporre le varie brochure e gli acquisti (potrete acquistare sia in alcuni stand che nel padiglione riservato) ed i campioncini
  • Acquistate i biglietti prima di arrivare in fiera, salterete così le enormi code e risparmierete qualche euro
  • Portatevi il pranzo al sacco che ve lo dico a fare? Anche se ci sarà sicuramente come sempre Naturasì con un’ampia gamma di prodotti, i prezzi in fiera nei luoghi di ristoro sono solitamente eccessivi e la qualità lascia a desiderare
  • Stalkerate il sito della manifestazione in attesa che compaia la lista degli espositori in modo da fare un piano d’azione e segnare gli stand che volete assolutamente visitare, ma ricordate di girare comunque con criterio e non alla rinfusa perchè potreste magari perdere qualche interessante novità 😉

Se arrivate in treno (e se siete state previdenti avrete già approfittato delle varie offerte sia di Italo che di Trenitalia), raggiungere la fiera è un gioco da ragazzi, di fronte alla stazione ferma l’autobus che in quindici minuti vi porta direttamente all’ingresso.

Io andrò sabato 9 settembre, chi di voi ci sarà?

 

Biofficina Toscana – cremagel viso alla malva


Ciao ragazze,

eccomi tornata dopo un po’ per parlarvi di questo prodotto di Biofficina Toscana. Ho aspettato un po’ per parlarvene in modo da avere un’idea ben precisa e non fornirvi solo un prime impressioni.

Questa crema fa parte delle novità viso di cui vi avevo già parlato in questo articolo, per cui non mi dilungherò sui componenti quanto sull’utilizzo in combinazione con gli altri prodotti della stessa linea e sulle impressioni dopo quasi due mesi di utilizzo costante.

Questa crema ha una consistenza piuttosto liquida, non la definirei un vero e proprio gel, è più liquida di una normale crema viso. La profumazione è fiorita e molto delicata forse un pochino troppo dolce, ma ha il vantaggio di svanire quasi immediatamente.

FullSizeRender

La mia pelle è tendenzialmente secca, matura e con qualche rossore che fa capolino, d’estate è molto capricciosa e non sopporta nulla, tra l’altro io in generale sudo  tantissimo in testa, per cui qualunque prodotto appena appena pesantino mi fa sudare pochi istanti dopo averlo steso. Questo prodotto invece per me è stato la salvezza durante questa torrida estate, un pump (in combo con la lozione anti rossori) mi ha tenuto la pelle idratata per quasi tutta la giornata senza farmi lucidare.

Il pack di questa crema è molto comodo, con un erogatore a pump che eroga la giusta dose di prodotto preservandone l’integrità e permettendo inoltre di usare il prodotto fino all’ultima goccia.

Non credo che con l’arrivo del freddo potrà continuare ad essere la mia crema giorno ma quasi sicuramente ci rivedremo l’estate prossima 🙂