Struccarsi con i pad riutilizzabili


Ciao ragazze!

Finalmente riesco a pubblicare questo articolo, è da un po’ che ci provo ma diciamo che il tempo e quindi la luce non hanno collaborato molto ultimamente. Finalmente però mi sono attrezzata con una piccola softbox presa su Amazon quindi…. tempo non mi fai più paura!

Inizio con il dire che è da parecchio tempo che uso i pad ed i pannetti riutilizzabili per struccarmi (mentre per lo smalto ovviamente uso ancora quelli classici usa e getta). Il mio passaggio ai pad riutilizzabili è stato dettato sia da una questione economica (eh si!) che da una questione ecologica.

Quando mi sono avvicinata al mondo dei pad riutilizzabili non c’era tutta la scelta che c’è oggi (i pad riutilizzabili stanno spopolando ultimamente!) e c’era anche parecchia diffidenza, insomma per anni siamo state convinte che gli unici pad che potessimo usare fossero quelli use e getta mica è tanto facile cambiare da un giorno all’altro le proprie abitudini.

I pad che troviamo oggi sui vari ecommerce sono fatti dei più disparati materiali, in genere sono in cotone biologico, in fibra di bambù, spugna o microfibra.

Ecco sulla microfibra vorrei aprire una parentesi. Gira voce che si possa utilizzare il classico panno in microfibra che viene utilizzato anche per fare le pulizie…. Ecco… no non fatelo  La microfibra non è tutta uguale e rischiate di irritare la pelle del viso (o peggio del contorno occhi!) oltre al fatto che non sapete con quali prodotti sono stati trattati questi panni, affidatevi sempre a prodotti che sono stati pensati specificatamente per il viso non per pulire i mobili. Chiusa la parentesi..

La manutenzione dei pad è piuttosto semplice, si sciacquano con acqua tiepida e sapone neutro, si lasciano asciugare all’aria e tornano belli perfetti come nuovi. Poi una volta ogni 15/20 giorni si possono lavare in lavatrice con un lavaggio delicato (senza ammorbidente!). Io ho dei pad che utilizzo da quasi due anni che sono ancora perfetti (certi affiancati a quelli nuovi si vede che non sono più bianchi bianchi ma la morbidezza è rimasta tale e quale).

I pad vanno sempre bagnati con acqua calda prima di utilizzarli, non vanno usati da asciutti. (anche perché da asciutti assorbirebbero un sacco di prodotto inutilmente).

I primi pad che ho comprato non ricordo esattamente di che marca siano comunque sono questi:

img_4127-1

Non sono tra i miei preferiti, sono sottili ed io, con il tempo, ho capito che mi trovo meglio con quelli un pochino più cicciotti. Sono comunque molto morbidi ed estremamente delicati anche sugli occhi. Trovo però che il loro uso sia scomodo, non riesco a fare bene presa sul dischetto e faccio sempre dei gran pasticci.

Questi sono anche molto simili ad alcuni pad acquistati recentemente di Colour Caramel, con la differenza che questi di CC sono molto lisci per cui prodotti cremosi come ad esempio un latte detergente tendono a scivolare via.

img_4132

Nel mio periodo “spugna konjac” ho anche acquistato i pad Konjac…. No non è stato un acquisto felice. Mentre adoro la spugna Konjac, odio con tutta me stessa questi pad (che infatti sono finiti sul ripiano alto del mobiletto…. Ben nascosti). Quando li bagnate diventano gellosi, essendo però sottili è come avere in mano un foglio di carta velina bagnato.

img_4130-1

Poi ci sono loro, i miei preferiti. Sono i pad cicciottosi di I Love The Planet. Sono morbidi, delicati, sufficientemente grandi per essere comodamente usati sia su occhi che su tutto il viso. In più il bordino lo uso per struccare bene la rima ciliare quando uso la matita nera, e questa prima era un’operazione veramente lunga e che eseguivo con l’ausilio dei cotton fioc >.<

img_4131

Gli ultimi pad che ho comprato sono quelli di Miss Trucco Green Ethic. Purtroppo a me non sono piaciuti. Esteticamente sono molto belli ma li ho trovati un po’ duri e non proprio delicati. Sul contorno occhi li sento graffiare e la cosa non mi fa piacere visto la delicatezza di questa zona. So che ci sono altri tipi di pad sempre di questa azienda, ma sono in dubbio se provarli senza averli prima potuti toccare con mano.

img_4129

Oltre ai pad, esistono in commercio anche svariati tipi di pannetti rimuovi trucco.

I primi pannetti che ho acquistato li ho presi da Thymiama a Milano. Sono subito diventati un mio must have e li ho cominciati a spacciare anche in giro alle amiche (e pure loro ne sono diventate dipendenti!) Sono pannetti riutilizzabili in fibra di bamboo, incredibilmente delicati ed estremamente efficaci. Le prime volte non ci potevo credere. Io facevo tutta la mia routine, quindi bifasico sugli occhi, micellare per il viso, detergente. Poi passavo lui….. e lui trovava ancora trucco da rimuovere! Il costo tra l’altro di questi pannetti è estremamente basso, se non ricordo male 3 euro…

img_4134

Poi qualche settimana fa sono passata da Sephora e ho trovato un kit di Human & Kind che conteneva il rinomato pannetto e la minisize del detergente e della crema idratante. Bhè…. Avevo sempre letto recensioni positive ed entusiaste di questo pannetto e posso tranquillamente confermare che si merita tutta la fama che ha. E’ morbidissimo ed è una vera e propria coccola per il viso. Anche usato da solo, inumidito solo con acqua, risulta efficace nel rimuovere residui di trucco, smog ed impurità. Aiuta a rimuovere tracce di oli (ad esempio i residui dei bifasici). E’ incredibilmente potente pur rimanendo assolutamente delicato. Mi piace molto che sia bianchissimo, perché mi permette di ammirare tutto quello che riesce a togliere. Ha una grandezza perfetta, non è né troppo grande né troppo piccolo. Non so… si capisce che lo amo?

img_4133

Durante le mie varie routine sono poi solita usare anche delle spugenttine in cellulosa, in genere le uso per rimuovere le maschere per il viso

Sono pratiche e delicate ed aiutano in maniera efficace a rimuovere i residui di maschera, sopratutto quelle peel off non fatte proprio bene che lasciano pezzettini in giro….

Ho trovato inoltre da Tigotà questa specie di manopola struccante

img_4128-1

che però come potete intuire dal tipo di trama e tessuto (e lo potevo intuire anche io prima se non fossi così compulsiva nei miei acquisti) non è proprio delicata.

Voi che fate, usate ancora i classici pad usa e getta (ditino!) oppure anche voi usate i pad riutilizzabili?

I prodotti finiti di Gennaio


Ciao ragazze,

eccoci al consueto appuntamento mensile con i prodotti terminati nel mese 🙂

fullsizerender-1

Khadi Olio di Amla: l’ho usato per fare i miei consueti impacchi ai capelli. E’ un olio molto denso, dal colore scuro e dall’odore pungente che potrebbe risultare non piacevole a molti nasi (anche al mio in effetti). Ha un ottimo potere ricostituente e lucidante del capello, e dopo il lavaggio i miei capelli erano davvero morbidi e lucidi. Non credo di ricomprarlo proprio per via dell’odore a me non particolarmente gradito

La Saponaria shampoo extra vergine ai semi di lino: è una riconferma, lo avevo già usato in passato e l’ho ricomprato quando c’è stata la promozione in uscita con i nuovi balsamo. Mi piace davvero tanto, lo uso diluito ed i miei capelli risultano poi soffici e leggeri.

Naturaequa bagno doccia agrumi e cannella: quando l’ho visto al Sana non ho saputo resistergli… cioè agrumi e cannella amore allo stato puro ❤ E’ un buon bagno doccia, delicato dalla buona profumazione (ovviamente per me che amo agrumi e cannella) lava bene, non mi ha procurato fastidi alla pelle La profumazione non è molto persistente

Antos tonico astringente: sebbene io non abbia la pelle grassa (anzi….) l’ho comprato per il problema dei pori dilatati e devo dire che lo trovo davvero efficace. Buon prodotto ad un prezzo più che onesto

Nacomi scrub viso al corindone, olio di marula e mango specifico per pelle secca ad azione anti age: ora sull’azione anti age non posso pronunciarmi, però lo trovo un ottimo scrub anche abbastanza delicato. E’ uno scrub che massaggiato si trasforma in una cremina da lasciare in posa qualche minuto e poi sciacquare via. Regala una pelle liscia e luminosa

Biokap tinta nel colore castano dorato: l’ho voluta inserire perchè mi ci sono trovata davvero bene. Mi piace tantissimo che nella confezione sia contenuto, oltre al consueto kit colorazione con i guanti, anche una crema grassa da applicare lungo l’attaccatura dei capelli per evitare di macchiarsi ed anche una pratica mantellina in plastica per non sporcare i vestiti. Il colore mi piace molto, non puzza particolarmente, e mi sembra stia durando abbastanza.

Lush scrub labbra santa baby: era l’edizione natalizia dei famosissimi labbrasivi, rosso con i brillantini. Buono

Yves Rocher crema mani al mandarino e spezie: ottima profumazione, davvero buona (ma ancora agrumi e cannella volete vincere facile con me!) Inci stendiamo un velo pietoso ma per una volta e con una minisize in omaggio possiamo chiudere un occhio 😉

 

fullsizerender

Phitofilos impacco emolliente: ottimo. Si prepara mescolando la polvere con acqua calda e poi aggiungendo tre cucchiai di yougurt bianco. Si lascia in posa per almeno 30 minuti e poi si sciacqua (io lascio tutta notte). I capelli risultano idratati, disciplinati, morbidi Non lascia odore sgradevole. Io l’ho usato in due volte

Esselunga dischetti di cotone: sono gli unici con i quali mi trovo davvero bene, hanno il bordino cucito quindi non si sfaldano e sono molto grandi

Kiko maschera per le labbra: le avevo comperate con i saldi dell’anno scorso ed il fato che le abbia ancora lì da terminare dovrebbe dire qualche cosa…..

Montagne Jeunesse maschera peel-off al cetriolo: la definirei rinfrescante. Mi è piaciuto che sia sia staccata veramente facilmente senza lasciare gli odiosissimi pezzettini che non vengono via

Helidermina maschera alla bava di lumaca con acido ialuronico e aloe vera: una vera sferzata di idratazione per la pelle stanca e secca. Molto buona, ben imbevuta, non lascia l’effetto appiccicaticcio

Sephora maschera viso al loto: anche lei ben imbevuta, mediamente idratante

Ahava extreme radiance lifting mask: ne ho sentito parlare talmente tanto che ovviamente l’ho voluta provare. A me è sembrata una maschera nella media non l’ho trovata così eccezionale. Trovata al Tigotà.

Dizao maschera effetto boto: ormai si sa che amo le maschere Dizao quindi non posso che parlarne bene anche se fra tutte quelle che ho provato è quella che forse mi è piaciuta di meno, sarà anche perchè contiene come mantenimento una crema piuttosto grassa invece del consueto siero leggero

Omia salviettine struccanti all’olio di argan: anche loro sono una continua riconferma. Sono grandi, ben imbevute e di un tessuto resistente. Inoltre hanno la doppia chiusura che garantisce che rimangano ben bagnate fino all’ultima.

Yogi tea choco tea: assieme a zenzero e limone è la mia preferita tra le tisane Yogi. Calda, speziata ed avvolgente perfetta per le giornate fredde.

Yogi tea Christmas collection: una selezione di 12 varietà la trovo un’ottima idea sopratutto per chi magari non le ha mai provate e non sa quale gusto scegliere.

Bene anche per questo mese è tutto, voi avete mai provato qualcuno di questi prodotti? Come vi siete trovate?

Domus Olea Toscana – crema sapone linea sebo-lift


Ciao ragazze,

oggi vorrei parlarvi di un prodotto che sto usando, con grandissima soddisfazione, da più di un mese in maniera costante. Parliamo della Crema sapone della linea sebo-lift della mia amata Domus Olea Toscana.

Nonostante sia un prodotto pensato principalmente per le pelli impure e tendenti al grasso, io che ho una pelle diciamo mista ma estremamente secca nei periodi freddi la sto usando senza che mi stia creando problemi, non è eccessivamente disseccante, pulisce benissimo la pelle e risulta comunque delicata e per nulla aggressiva.

sebo-lift-crema-sapone-domus-olea-toscana

Il prodotto si presenta in un elegante pack da 150 ml, ha la consistenza di una crema corpo fluida (giusto per farvi capire), non è schiumogena e ha una profumazione quasi impercettibile. Il prodotto è certificato ICEA e Nichel Tested ed il costo è di 16.50 euro

Questo l’Inci completo:

Aqua, Helianthus annuus seed oil*, Sodium Lauroyl Sarcosinate, Cocamidopropyl Betaine, Sodium Lauroyl Glutamate, Disodium Cocoamphodiacetate, Panthenol, Sorbitan Sesquicaprylate, Betaine, Glycerin°, Cupressus sempervirens leaf/stem extract*/***, Hydrolyzed Eruca sativa leaf, Mel*, Xanthan gum, Castanea sativa bark extract*/***, Olea europaea leaf extract*/**, Zinc Gluconate, Tartaric acid°°°, Pyrus malus fruit extract*/°°°, Citrus limon fruit extract*/°°°, Citric Acid°°°, Tocopheryl Acetate, Hydrolyzed grape fruit*/°°°, Hydrolyzed wheat bran*/°°°, Ascorbic acid, Parfum*°*, Sodium Chloride, Sodium benzoate, Potassium sorbate, Ethylhexyl Glicerin, Phenoxyethanol.

*Da Agricoltura Biologica / From Organic Agricolture.
**Sviluppato presso Polo Scientifico e Tecnologico dell’Università di Firenze / Developed at the Science and Technology Center of The University of Florence.
***Estratto di fitocomplesso esclusivo Domus Olea Toscana / Domus Olea Toscana’s exclusive phytocomplex extract.
°Di origine vegetale / From plant origin.
°°°Mix attivo con AHA/Active Mix with AHA.
*°*Senza allergeni Reg.EUR.1223/2009

Sostanze funzionali: Estratti di foglie d’Olivo, Castagno, Cipresso, Rucola, Mix attivo con AHA (da mela, limone, uva rossa e crusca di grano), Betaina naturale, Pantenolo, Miele, Zinco, Olio di Girasole, Vit.E.

E’ pensata per essere usata in combinazione con gli altri prodotti della linea sebo-lift. Questa linea è infatti pensata come trattamento, ha quindi poco senso prendere un prodotto solo, mentre risulta efficace fare un trattamento completo di uno/due mesi. Io in effetti la sto usando assieme alla maschera e al trattamento rigenerante notte, mentre per il giorno, vista la secchezza della mia pelle, preferisco affidarmi ad un prodotto molto idratante.

Il prodotto si utilizza, dopo essersi struccate, su pelle inumidita, mattina e sera. Non brucia, non lascia l’effetto di pelle che tira, anzi la pelle risulta morbida e liscia. Usata con costanza dà effetti visibili su grana della pelle, minimizza i pori e questa è una cosa sulla quale io ero molto scettica perché nessun prodotto fin’ora aveva mantenuto questa promessa. Le imperfezioni tendono ad asciugarsi molto più rapidamente e la pelle è perfettamente e visivamente più pulita.

Come dicevo, applichiamo una noce di prodotto su pelle inumidita, massaggiamo delicatamente, facendo attenzione a non intervenire sulla zona del contorno occhi, e lasciamo agire per un paio di minuti. Risciacquiamo con acqua tiepida e procediamo con il resto della nostra routine.

Durante i primi utilizzi mi è capitato di avvertire un leggero pizzicore alla pelle, nulla di insopportabile, che tende comunque a sparire nel giro di cinque minuti.

Ormai sapete che io sono follemente innamorata dei prodotti di Domus Olea Toscana, ma tra tutta la miriade di prodotti che ho provato in questi anni mai nessuno mi ha lasciato un tale livello di soddisfazione.

Voi che come me avete dei crateri al posto dei pori l’avete o la state usando?

Maschera capelli rivitalizzante alla passiflora di Maternatura


Ciao ragazze,

oggi vorrei parlarvi di questo splendido prodotto. Parliamo dell’impacco rivitalizzante alla passiflora proposto da Maternatura. Chi mi segue da un po’ sa che Maternatura è uno dei brand che più amo, ho provato varie referenze e mi sono trovata bene praticamente con quasi tutto.

impacco-passiflora

Il prodotto si presenta nello stesso formato della famosissima sorella, la maschera ai semi di girasole. Trovo questa confezione molto pratica, il prodotto si preleva facilmente, e la doppia chiusura permette di conservare al meglio il prodotto. La confezione è da 200 ml ed il PAO è di 6 mesi dalla data di apertura.

La profumazione è molto gradevole, floreale e molto persistente, esattamente come quella ai semi di girasole.

Tra gli ingredienti troviamo l’olio di mandorle dolci (proprietà nutrienti ed idratanti), la passiflora (proprietà lenitive, disarrossanti e protettive del microcircolo, protegge delle radiazioni ultraviolette e di altri agenti nocivi), estratto di aloe (proprietà nutrienti ed anti ossidanti), estratto di avena, malva e miglio (proprietà lenitive, emollienti, rigeneranti, idratanti, ammorbidenti e protettive), estratto di limone (proprietà lucidanti) ed estratto di Mango (proprietà idratanti ed anti ossidanti).

Come potete vedere l’impacco è davvero molto ricco e per questo adatto a capelli particolarmente secchi, sfibrati o sofferenti.

Come tutti gli impacchi, io preferisco utilizzarlo pre-shampoo. Lo applico sui capelli umidi, distribuendolo bene su tutta la lunghezza e cerco di lasciarlo in posa più tempo possibile e comunque per un tempo minimo di almeno 30 minuti. Proseguo poi la routine capelli con uno shampoo delicato. Al termine del lavaggio i capelli sono morbidi, luminosi, rigenerati e delicatamente profumati, con un visibile miglioramento anche per quanto riguarda l’odiosissimo crespo.

Avendo un profumo persistente, a volte lo uso anche dopo gli impacchi di erbe. Il mio naso infatti non ama particolarmente il residuo di odore erbaceo degli impacchi di erbe, per cui cerco di ingannarlo con il delizioso profumo di questo impacco.

Secondo me potrebbe essere anche un validissimo alleato in estate, quando i nostri capelli inevitabilmente si sfibrano causa sole e salsedine.

Ora sono sinceramente combattuta perchè sono sempre stata convinta che nessuna maschera avrebbe mai potuto spodestare quella ai semi di girasole, ma usando da un po’ di tempo questo impacco la mia sicurezza sta vacillando…..

Voi avete provato queste maschere? Come vi siete trovate? Quale è la vostra preferita?

 

 

Promo Nabla in collaborazione con VanitySpace


Ciao ragazze!

Con l’inizio del nuovo anno cominciano anche nuovamente le varie collaborazioni che il gruppo Facebook VanitySpace riesce a farci avere.

In questo caso parliamo di Nabla!

15977124_1193578897416533_3242713688220833181_n

Ecco le condizioni di questa fantastica promo:

🌸 INIZIO: dalle 00:00 del 16 gennaio 2017 alle 23:59 del 20 gennaio 2017

🌸 ITALIA:

• -15% su tutti i prodotti del sito.
• spedizione ad € 1.90 (per minimo d’ordine di 19 euro);
• Sotto i 19 euro – Spese 6.90 euro
• Contrassegno: 2.90 euro
• Makeup Bag in omaggio per ogni

• Il limite dei 19 € sarebbe solo per ottenere le spese di spedizione a € 1.90. Per l’acquisto, invece, non c’è minimo d’ordine;

• La promo sulle Liberty attualmente in vigore sul sito NABLA rimane invariata: con un acquisto di almeno 6 ombretti refill in omaggio la Liberty Six, mentre la Liberty Twelve sarà in omaggio con l’acquisto di almeno 12 ombretti refill o in alternativa con l’acquisto di almeno 6 refill tra Blossom Blush e Shade & Glow. Sicuramente fino alla fine della promo saranno in omaggio le due Liberty in edizione limitata uscite con la collezione Goldust.

🌸 Estero:
• -15% su tutti i prodotti del sito.
• Makeup Bag in omaggio per ogni ordine.
• Spese come da sito

Codice: VANITYSPACE17

Iniziativa di condivisione social:

NABLA è lieta di offrire i premi per le foto più creative che siano esse rappresentative di un make up o mettano in risalto prodotti e pack

– numero vincitori: 3
– Premi: ogni vincitrice avrà diritto a 3 prodotti NABLA a scelta tra quelli disponibili sul sito. Le vincitrici dovranno dare il consenso all’utilizzo dei loro dati per la spedizione.

#tag: #vanitywithnabla

Andate e spendete *-*

Ciao ragazze a causa di problemi tecnici il codice sarà attivo dalle ore 20:00 di oggi 16 Gennaio 😊

Piccolo ordine da Farmacia Natura


Ciao ragazze,

oggi ho ricevuto un mini ordine che ho fatto dal sito Farmacia Natura, sito dal quale avevo fatto un solo ordine tanto tempo fa (nel 2014 :O ) e poi non ricordo per quale motivo non avevo più sfruttato.

Mi servivano due prodotti in particolare, poi gli altri si sono gettati autonomamente nel carrello, non so come……

fullsizerender

Scusate la foto ancora non bellissima ma sto ancora prendendo confidenza con la (micro)lightbox.

I prodotti che mi servivano erano il tonico e l’impacco emolliente di Phitofilos. Il tonico in realtà non avevo una ben chiara idea di quale prendere, so solo che ho finito il tonico di Antos e mi serviva un tonico per la mia skincare. E’ un periodo in cui sono un po’ in fissa con la rosa per cui questo tonico alle due rose di NaturaEqua mi sembrava proprio fare al mio caso. E’ un tonico molto profumato, del quale non apprezzo in modo particolare l’erogatore ma è un problema mio, io non applico il tonico usando il dischetto di cotone perchè mi sembra di sprecare un sacco di prodotto, per cui in realtà ne verso un goccio sulle mani e lo picchietto direttamente sul viso…. l’erogatore a spruzzo non è comodissimo per fare questa cosa, e spruzzarmelo direttamente in faccia non mi va perchè va anche sui capelli (orrore).

L’impacco emolliente di Phitofilos è un impacco che ho già provato, molto idratante e rigenerante ed in questo periodo di intenso freddo sento che i miei capelli ne hanno bisogno.

Poi insomma nel carrello mi è caduta la maschera detox per il cuoio capelluto di Cattier. Si tratta di una maschera pre-shampoo a base di argilla rosa ed estratto di limone, da applicare a capelli asciutti una decina di minuti prima di fare lo shampoo. Dovrebbe aiutare a mantenere più pulito il cuoio capelluto e, quindi, anche i capelli. Vi farò sapere!

Balsamo…. non è che mi manchino i balsamo per carità, ma di questo di NaturaEqua ne ho sentito parlare in maniera estremamente positiva e, sempre per il discorso dei capelli stressati dal freddo fatto prima, ho pensato potesse essere un buon balsamo per questo periodo. Vedremo…..

Farmacia Natura mi ha poi omaggiata di un delizioso mini barattolino di miele di tiglio, molto apprezzato, e di tanti campioncini che sono supergraditi (ecco forse quello dopobarba… meh :/ ^^)

L’ordine è arrivato super veloce, ben imballato, i prodotti all’interno erano tutti ben protetti dalla carta scoppiettante con le bolle 🙂

Vi farò sapere le mie impressioni su questi prodotti appena li avrò testati per benino.

Ciao 🙂

 

Bio calza della befana – Ecobiobella


Ciao ragazze e buona festa della befana a tutte!!!

Quest’anno invece della solita calza piena di dolciumi mi sono regalata la bio calza della befana proposta da Ecobiobella.

Di cosa si tratta? Sul sito era possibile acquistare al prezzo di 39,90 euro una calza contenente 8 prodotti bio a sorpresa. La spedizione è stata veloce e puntuale, il pacchetto era molto ben imballato, e al suo interno c’era una magnifica calza splendidamente decorata

img_3504

 

All’interno poi della calza c’erano i vari prodotti impacchettati singolarmente

fullsizerender-2

Nella foto vedete 10 pacchettini perchè in uno era contenuti diversi campioncini e nell’altro c’era una shopping bag di Alkemilla 🙂

Siete curiose di vedere cosa contenevano i vari pacchettini?

img_3611

Alkemilla maschera viso antiage la conosco e la uso già regolarmente

Nacomi scrub viso 😀 capita a fagiolo perchè l’altro giorno l’ho terminato, esattamente lo stesso!

Antos cera labbra arancia e cannella, non la conosco ma adoro sia l’arancia che la cannella quindi….

Neve cosmetics ombretto  minerale Sole d’Africa che purtroppo ho già ma non importa lo regalerò a qualche amica

Antos crema idratante, non la conosco (di Antos conosco solo il tonico astringente) quindi sono curiosa di provarla

Anthyllis bagnodoccia al cardamomo e zenzero, la profumazione mi attira

Verdesattiva crema mani e unghie che con questo freddo fa sempre comodo

Officina Naturae spazzolino per i denti

Nella mia calza purtroppo non ho trovato nessuno dei prodotti che avevo in wishlist e questo un po’ mi dispiace, così come avrei preferito trovare 8 prodotti di 8 brand diversi ed invece ho trovato due prodotti Antos. Sono comunque curiosa di provare tutti i prodotti che ancora non conosco e ringrazio l’ecommerce perchè comunque la calzetta è meravigliosa ❤

Buona Befana a tutte!!!!