Smalto semipermanente Faby


Ciao ragazze,

chi mi segue su Instagram ha già avuto modo di vedere il risultato dell’applicazione dello smalto semipermanente di Faby. Ieri mattina infatti avevo prenotato la seduta di applicazione presso la bio profumeria Thymiama di Milano. Gli smalti semipermanenti di Faby non sono disponibili infatti in vendita al pubblico, sono disponibili solo per uso professionale. Se anche voi, come me, volete avere sempre le mani in perfetto ordine e se avete voglia di provare qualche cosa di più “naturale” per le vostre unghie, seguite allora la pagina facebook di Thymiama Milano sulla quale vengono di volta in volta creati i vari eventi.

Il costo totale della seduta è di 25 euro e riceverete in omaggio uno smalto Faby a vostra scelta. La seduta in totale impiega circa 45 minuti di tempo.

18111081_10212999289365218_1218524180_o

In cosa si differenzia il semipermanente Faby dai normali smalti semipermanenti ai quali siamo abituate?

Ha una formula innovativa 100% NO TPO: la prima ed unica che esclude dagli ingredienti l’agente catalizzatore tossico, utilizzato nei principali prodotti acrilici presenti sul mercato.

Il TPO è vietato ufficialmente dalla direttiva europea a dicembre del 2013.

Questo smalto catalizza in 45 secondi grazie alla tecnologia LED Light Faby.

Le fasi di applicazione sono le classiche di tutti i semipermanenti, la mia unghia non è stata maltrattata anzi 🙂 Non è stata per niente opacizzata, solo leggerissimamente, è stato poi applicato il primer, un leggerissimo strato di base trasparente (catalizzato), due strati di colore (anche loro leggerissimi e catalizzati) e poi il top coat. L’unica particolare accortezza sta nel sigillare benissimo i bordi in tutte e quattro le fasi di stesura. E’ questa in effetti l’operazione che ha portato via più tempo ma che garantisce che la nostra manicure duri a lungo. Il colore come potete vedere è bello, pieno ed estremamente luminoso.

IMG_4633

Vi aggiornerò sulla durata della mia manicure che sarà messa a dura prova in vacanza settimana prossima 😀

 

Gyada Cosmetics – Cristalli liquidi


Ciao ragazze!
Spero abbiate passato una serena e felice Pasqua.

Oggi vorrei parlarvi di un prodotto che sto utilizzando da un mesetto circa

gyada-cosmetics-cristalli-liquidi

Si tratta dei cristalli liquidi a marchio Gyada Cosmetics. Gyada Cosmetics è un nuovo marchio italiano di prodotti eco-bio, vegan e cruelty free. Tutti i prodotti Gyada Cosmetics non presentano: BHA-BHT-COLORANTI-EDTA-PEG-PARABENI-PETROLATI-SLES-SLS-SILICONI. Sono inoltre Nickel Tested.

Il prodotto è confezionato in un classico contenitore di plastica da 100 ml con dosatore a pompetta. La confezione è davvero molto bella, in cima troviamo un dettaglio in legno che lo impreziosisce. Trovo però che questo packaging non sia particolarmente azzeccato per il prodotto, mi spiegherò meglio più avanti. Il PAO è di 12 mesi e costa intorno ai 13 Euro.

Questo l’INCI completo:

Linum usitatissimum oil (*), Prunus amygdalus dulcis oil, Vitis vinifera seed oil, Parfum, Tocopheryl acetate, Panthenol, Argania spinosa kernel oil (*) – (* da agricoltura biologica)

Come vedete contiene:

  • Olio di Lino, ridona splendore e lucentezza. Previene forfora e doppie punte.
  • Olio di Mandorle, dona vigore e lucidità a capelli spenti e opachi
  • Olio di Vinaccioli, ideale per la cura e protezione di capelli secchi e fragili.

La consistenza del prodotto è di un olio di media densità dal colore giallo paglierino, non ha un odore particolarmente forte, comunque non permane sui capelli (anche perchè se ne deve usare davvero una quantità minima)

Da indicazioni dell’azienda si possono usare sia a capello umido che a capello asciutto, io in particolare li uso solo su capello umido, così come per qualunque altro tipo di olio.

La prima volta che l’ho usato sono rimasta delusissima. Ho usato una dose di prodotto (per dose intendo una pushata di erogatore) e dopo l’asciugatura mi sono ritrovata i capelli pesantissimi, sembravano sporchi e unti quasi non li lavassi da settimane. Potete ben capire quanto io ci sia rimasta male.

Dalla seconda volta ho quindi cercato di utilizzare il prodotto cercando di prelevare minime dosi. Il flacone non aiuta di certo in questo senso, ecco perchè ritengo sia pensato male e che forse sarebbe meglio rivederlo, magari pensarlo con un contagocce. Si perchè di questi cristalli liquidi ne bastano davvero due gocce.

Come lo sto utilizzando: dopo aver lavato i capelli, li tampono bene e li lascio asciugare qualche minuti all’aria. Prima di procedere alla piega con spazzola e phon, prelevo due gocce di prodotto, lo scaldo bene tra le mani e poi lo applico sui capelli partendo e focalizzandomi sulle punte ma scaricando poi il residuo anche sul resto della capigliatura. Procedo quindi alla consueta asciugatura. Noto che i capelli sono effettivamente più disciplinati, morbidi ed elastici.

Ragazze voi avete avuto modo di provare questo od altri prodotti di Gyada Cosmetics?

 

 

I prodotti finiti di Marzo


Ciao ragazze,

eccoci arrivate al consueto appuntamento di fine mese con i prodotti finiti. Come sempre mi sembra di non terminare mai nulla, invece quando svuoto il cestino c’è sempre una marea di cose….

img_4516.jpg

  • Organic Shop  sapone liquido alla rosa e pesca: la profumazione di rosa non si percepisce per nulla, quella di pesca è molto delicata. Non secca le mani, le pulisce bene e le lascia delicatamente profumate (non a lungo). Un sapone liquido senza lode e senza infamia
  • Magie di sapone doccia marina con grani di sale al melograno e pistacchi: profumo molto goloso con dei leggeri granelli di sale che fanno un leggerissimo effetto scrub. Purtroppo non è schiumogeno per nulla e questo non me lo fa apprezzare completamente. E’ comunque un ottimo prodotto, assolutamente non aggressivo anzi delicatissimo. Se per voi l fatto che non faccia schiuma non è un problema, lo dovete provare
  • Omia crema viso mandorla e malva: mi è piaciuta molto a partire dalla consistenza, passando per la profumazione fino ad arrivare all’effetto sulla mia pelle. E’ una crema che ho usato durante la stagione fredda e che mi ha davvero aiutata a tenere a bada i rossori diffusi che mi provoca il freddo. Ottima e sicuramente il prossimo inverno ci rivediamo
  • Phitofilos balsamo gocce di seta (minisize): l’ho già recensito è un balsamo che amo tantissimo mi lascia i capelli molto profumati morbidi e leggeri (ho la full size tra le mie scorte)
  • Bare Minelas fondo tinta minerale: l’ho scovato in un cassetto facendo pulizia e lo butto perchè sicuramente è scaduto (sarà lì da anni) e poi avendo io ora la pelle secca non lo posso più usare (ce n’è dentro comunque davvero pochissimo). Per quel che mi ricordo mi piaceva tanto
  • Maternatura bagno doccia rilassante alla lavanda (minisize): era contenuto nella deliziosa pochette di minisize di Maternatura. Buona profumazione e molto delicato sulla pelle ma non credo acquisterò la full size
  • Ekos shampoo delicato per capelli secchi alla mandorla dolce (minisize): shampoo nella media, costa poco (l’ho preso da Tigotà) ha un buon Inci, lava bene. Il profumo di mandorla dolce non si sente (o almeno io non lo percepisco). Dopo il lavaggio con questo shampoo è stato per me indispensabile applicare un balsamo perchè li sentivo un po’ stopposi.
  •  Esselunga salviette struccanti per il viso: mi è piaciuta la confezione con la doppia chiusura che permette di preservare l’umidità delle salviettine. Le salviettine non mi hanno procurato problemi e bruciore agli occhi, detergono abbastanza (è ovvio che non struccano fino in fondo). Potrei ricomprarle
  • Cien dischetti du cotone: dischetti senza lode e senza infamia. Costano poco e per togliere lo smalto sono perfetti 🙂
  • Alkemilla addolcilabbra alla nocciola: strepitoso. Profumazione golosissima, molto idratante, unico problema è talmente goloso che finisce in un baleno perchè continuo ad applicarlo 😀
  • Kiehl’s midnight recovery: contorno occhi molto idratante, l’ho sempre usato di notte ed al mattino il contorno era molto idratato e ben disteso. Non lo ricopro perchè mi sono innamorata del Martina Gebhardt
  • Biomarina shampoo uso frequente: shampoo davvero molto delicato, con una buona profumazione assolutamente non persistente. Adatto ad uso frequente perchè è davvero molto leggero (io lo uso quando vado in palestra che mi capita di andarci per giorni consecutivi). Potrei anche ricomprarlo se lo trovo in offerta
  • Domus Olea Toscana sebo-lift trattamento rinnovatore notte: l’ho usato in combo con il sapone della stessa linea: è un’emulsione leggera da utilizzare di notte per intensificare l’effetto del sapone. Aiuta a mantenere la pelle levigata, aiuta i pori dilatati, ha un effetto esfoliante e seboriequilibrante. Al mattino la pelle è come rinata. In combo con il sapone ha un effetto quasi miracoloso, vedete davvero la vostra pelle cambiare. E’ adatto a pelli miste o grasse ma l’ho usato senza problemi anche io che ho la pelle secca. Mi ha aiutata a tenere sotto bada le piccole imperfezioni
  • Mossa crema da giorno ultra idratante: mi è piaciuta molto, profumazione leggermente agrumata, molto idratante fin dalla prima applicazione
  • Yves Rocher gel doccia con effetto gommage alla vaniglia: altro reperto storico (si può notare dalla confezione): prodotto assolutamente non bio che ho adorato perchè lasciava a lungo la pelle profumata di vaniglia. Non credo lo facciano più
  • Lavera lozione viso delicata alla mandorla e malva: nonostante io non ami i prodotti Lavera e nonostante la presenza dell’alcohol al secondo posto dell’Inci (come nella stragrande maggioranza dei prodotti tedeschi) questo tonico non mi ha causato problemi di secchezza. La confezione è anche adatta ad essere portata in viaggio per cui potrei anche ricomprarlo
  • Ekos balsamo per capelli al’aloe: un buon balsamo low cost, buona idratazione e lascia i capelli morbidi e districati.
  • Alverde shampoo alla caffeina: purtroppo i prodotti Alverde non mi sono piaciuti, nulla di quello che ho comprato mi ha fatto gridare al miracolo, nemmeno questo shampoo che ho davvero faticato a terminare, ma lo volevo proprio buttare fuori dalla mia doccia.
  • Bioturm deodorante roll on: prfumazione molto delicata per un prodotto che le mie ascelle hanno molto amato. Ha tenuto a bada il cattivo odore per tutta la giornata, anche nei giorni di palestra. Ma io continuo ad amare i miei Schmidt’s mi dispiace
  • Maternatura crema mani ai fior di ciliegio: stra buona. Molto idratante ma si asciuga in fretta sulle mani senza quella sgradevole sensazione di unticcio. Profumazione intensa e deliziosa che permane abbastanza. Ho comprato le sue sorelle nelle altre profumazioni.
  • Dr. Taffi integratore al miglio per contrastare la caduta dei capelli: è un mio mai più senza mi ha cambiato la testa in tutti i sensi. Aiuta in maniera efficace a contrastare la caduta, favorisce la ricrescita dei capelli sopratutto se utilizzato in combinazione con la lozione. Prodotto ottimo.
  • Rudy bagno doccia cocco e vaniglia: ho trovato questi bagno schiuma da OVS e mi sono sembrati perfetti per essere messi nel borsone della palestra. Fanno molta schiuma, la profumazione per me è fantastica. Ma la confezione che mi sembrava perfetta si è rivelata ostica in doccia sopratutto al primo utilizzo quando dovete aprire il tappino in alto. Comunque credo che li ricomprerò.

Bene per questo mese è tutto, voi avete provato qualche cosa tra i prodotti sopra citati?