Biofficina Toscana – cremagel viso alla malva


Ciao ragazze,

eccomi tornata dopo un po’ per parlarvi di questo prodotto di Biofficina Toscana. Ho aspettato un po’ per parlarvene in modo da avere un’idea ben precisa e non fornirvi solo un prime impressioni.

Questa crema fa parte delle novità viso di cui vi avevo già parlato in questo articolo, per cui non mi dilungherò sui componenti quanto sull’utilizzo in combinazione con gli altri prodotti della stessa linea e sulle impressioni dopo quasi due mesi di utilizzo costante.

Questa crema ha una consistenza piuttosto liquida, non la definirei un vero e proprio gel, è più liquida di una normale crema viso. La profumazione è fiorita e molto delicata forse un pochino troppo dolce, ma ha il vantaggio di svanire quasi immediatamente.

FullSizeRender

La mia pelle è tendenzialmente secca, matura e con qualche rossore che fa capolino, d’estate è molto capricciosa e non sopporta nulla, tra l’altro io in generale sudo  tantissimo in testa, per cui qualunque prodotto appena appena pesantino mi fa sudare pochi istanti dopo averlo steso. Questo prodotto invece per me è stato la salvezza durante questa torrida estate, un pump (in combo con la lozione anti rossori) mi ha tenuto la pelle idratata per quasi tutta la giornata senza farmi lucidare.

Il pack di questa crema è molto comodo, con un erogatore a pump che eroga la giusta dose di prodotto preservandone l’integrità e permettendo inoltre di usare il prodotto fino all’ultima goccia.

Non credo che con l’arrivo del freddo potrà continuare ad essere la mia crema giorno ma quasi sicuramente ci rivedremo l’estate prossima 🙂

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...