I prodotti finiti di Ottobre


Ciao di nuovo!

Ottobre è stato un mese ricco di viaggi e piccole trasferte di lavoro, questo mi ha aiutata a smaltire alcuni campioncini, ecco anche perchè questo mese è così ricco di prodotti finti. Bando alle ciance e partiamo perchè c’è davvero un sacco di cui parlare.

fullsizerender-2

Sensure Doccia Schiuma Nutriente Latte e Miele: faceva parte di una pochettina con altre minitaglie che vi avevo già mostrato qui. Mi è piaciuto molto, è estremamente delicato, anche la profumazione è molto delicata ma abbastanza persistente. Buono.

Alkemilla crema viso eudermica: è tra le mie creme preferite assieme alla antirughe dello stesso brand. Si assorbe in fretta ed in più adoro la confezione che non fa sprecare nemmeno una goccia di prodotto e che mi permette di capire quando sta finendo.

Phitofilos balsamo gocce di seta: ve ne ho parlato nell’articolo dei Prodotti top e prodotti flop. Adoro tutto, la profumazione, come districa bene i capelli, come attenua l’odore delle erbette dopo gli impacchi. E’ diventato il mio balsamo top spodestando il concentrato di biofficina toscana. Prodotto top!

Le erbe di Janas shampoo fico d’india e rosmarino per uso frequente: molto buono, mi ci sono trovata meravigliosamente. Va assolutamente usato diluito, non so dire in realtà sull’effetto rinforzante, ma credo sia difficile poterlo giudicare per uno shampoo che comunque rimane in testa pochi minuti. Costa un pochino ma è davvero ottimo.

Yves Rocher shampoo delicato all’hamamelis: mi piace molto e lo uso sopratutto in estate quando mi lavo più frequentemente i capelli. Lo compro spesso sopratutto quando mi arrivano le cartoline con gli omaggi di YR

Yves Rocher crema doccia al caffè del Brasile: mi è, inaspettatamente, piaciuta molto la profumazione e per me che non amo il caffè è davvero assurdo. Buono, profumato (ma purtroppo non persistente) una bella sferzata d’energia al mattino. Rinnovo il mio amore per questo prodotto di YR in qualunque profumazione

Le erbe di Janas minisize maschera idratante fico d’india e zafferano: se non costasse come un mutuo per una casa probabilmente acquisterei la full size. L’ho tenuta in posa una notte intera mi ha lasciato i capelli profumati, morbidi, leggeri, rigenerati. La minisize mi è bastata per due applicazioni, comunque per ora visto il costo rimane inavvicinabile

Clarisonic testina radiance: adoro il Clarisonic da quando ho iniziato ad usarlo ho notato un netto miglioramento nella grana della mia pelle. Questa testina è molto delicata ed adatta ad un uso giornaliero.

So’bio acqua micellare e crema viso giorno e notte all’aloe vera: l’acqua micellare mi è piaciuta, strucca bene (non so il waterproof perchè non uso) è leggermente profumata ma non lascia la pelle appiccicosa. Le creme invece per la mia pelle sono risultate un po’ troppo pesanti.

Dr. Taffi acido ialuronico puro: se la vostra pelle ha bisogno di idratazione questo prodotto fa per voi. Non lasciatevi ingannare dalla confezione micro, se ne usa proprio una goccia prima della crema abituale.

Maternatura shampoo all’enothera per capelli fini/sfibrati: forse non faceva proprio al mio caso ed in effetti nonostante lp’abbia diluito tantissimo mi ha lasciato un po’ la stoppa in testa. Non lo boccio solo perchè ero cosciente che non fosse adatto alla mia testa 🙂

PuroBio cipria indissolubile colore 03: questa cipria mi piace molto, è fine, leggera ed opacizza bene. Avevo sbagliato il colore, infatti ora uso la 01

fullsizerender

Dr. Taffi fiale miglio plus: questa scatola è un intero trattamento di un mese circa. Contrariamente agli integratori ed alla lozione non ho ottenuto un effetto wow. Mi piace la profumazione (a me ricorda la camomilla) che rimane anche a lungo sui capelli. Ma in generale ho sempre detestato le fialette. Inoltre doverle usare praticamente 3 volte a settimana su capelli appena lavati è una tortura….

Biokap tinta per capelli nel colore 5.3 castano oro chiaro: ho adorato il fatto che all’interno della confezione sia contenuta la mantellina per non sporcarsi ed anche una crema da applicare ad esempio su orecchie per evitare di macchiarsi la pelle. Per il resto è una tinta, puzza come tutte le tinte  ma ha coperto molto bene i capelli bianchi. Vedremo quanto dura….

Le erbe di Janas maschera ristrutturante al crescione d’acqua e amla: questa è una full size comperata con un grosso sconto (altrimenti vale il mutuo come per la maschera idratante). Ha una consistenza strana, un po’ viscida però si nota davvero l’effetto sui capelli. Io consiglio di tenerla in posa molto a lungo, in effetti io le ho sempre usate di notte. Se avete i capelli disastrati potrebbe essere un ottimo investimento.

Alkemilla maschera viso antiage: una bustina si usa tranquillamente per due applicazioni. E’ un po’ strana perchè a differenza di altre maschere questa viene come assorbita dalla pelle lasciandola morbida e luminosa.

Fria salviettine struccanti: non so non mi sono piaciute molto mi davano una strana sensazione sulla pelle e dopo l’uso mi dovevo per forza lavare come se lasciassero dei residui di non so cosa….

Le erbe di janas elisir rinforzante: questa boccettina la potete usare pura sui capelli, oppure per diluire shampoo o maschere ) io consiglio sulle maschere che rimangono più a lungo in posa). Difficile dire se fanno effetto, prendo anche integratori ed altro.

Maschera per i piedi al latte e bamboo: non è di quelle horror che fanno venire via la pelle dai piedi  Le ho tenute in posa una mezz’ora circa e dopo avevo i piedini morbidi morbidi (prese su aliexpress)

Campioncini vari: shampoo delicato biofficina non mi è piaciuto molto mi ha dato come l’impressione che i capelli non fossero ben lavati, ma con i loro shampoo non mi sono mai trovata; Tati crema divina sezione aurea l’ho trovata troppo pesante per i miei capelli (e l’ho usata solo sulle punte meno male); Domus la amo incondizionatamente, poi queste creme le ho anche in full size sono ottime sono davvero soldi ben spesi; Maternatura impacco capelli alla passiflora mi è piaciuta ho già da parte la full size quindi potrò testarla più a lungo ma dubito riuscirà a sorpassare la maschera ai semi di girasole; Verdesattiva contorno occhi l’ho trovato molto leggero quindi forse adatto a contorni occhi non particolarmente bisognosi; la saponaria balsami vari mi sono piaciuti tutti tranne il vecchio semi di lino e mandarino che ho odiato con tutta la forza.

Complimenti alla costanza se siete arrivate fin qui 😀

 

Going to Barcellona: cosa contiene il mio beauty?


Ciao a tutti 🙂

Questa sera parto per una breve vacanza a Barcellona in compagnia della mia migliore amica. Contrariamente al mio solito questa volta ho deciso di organizzarmi preventivamente per far sì che il mio beauty non pesasse più della valigia 😀

Mi sono quindi messa alla ricerca per tempo di mini taglie di prodotti accettabili da portare con me, e anche di qualche campioncino che in occasione di viaggi non particolarmente lunghi tornano sempre utili!

Cosa conterrà quindi il mio beauty?

fullsizerender

Ho cercato di non dimenticare niente. Poco trucco perchè alla fine saremo in giro tutto il giorno a visitare questa meravigliosa città, quindi porto con me una base leggera, in questo periodo sto provando la NF cream di Alkemilla, la mia fidata cipria indissolubile di PuroBio, la palettina autunno sempre di PuroBio per magari fare un leggero trucco occhi alla sera ed il mio amatissimo mascara Puro di Deborah con il quale mi sto trovando molto bene (è già il secondo che compro). Anche per i pennelli da trucco come vedete lo stretto indispensabile. Un pennello angolato, il pennello doppio della palette naked II di Urban Decay e quello per sistemare le ciglia e le sopracciglia.

Ho trovato poi all’OVS tempo fa una pochettina di prodotti So’Bio che conteneva tre minitaglie: crema giorno, crema notte e acqua micellare all’Aloe Vera. Perfette e poco ingombranti. Al Sana ho poi preso il set di minitaglie di Maternatura con lo Shampoo all’enothera (che sarà appositamente diluito nel mini spargishampoo di Biofficina Toscana), il bagnodoccia rilassante alla lavanda e la lozione per il corpo ai fiori di cotone, oltre ad un campioncino di impacco per i capelli alla passiflora. Ovviamente il fidato contorno occhi de I Provenzali, e poi dei campioncini di balsamo. Immancabile la Phyto 7 che non manca mai nella mia routine capelli e per ultimo il deo verberino di Radici Toscane che non ho mai provato e spero non mi tradisca!

fullsizerender-2

Sempre all’OVS ho poi trovato una minipochette di prodotti della Sensure, perfetta per completare il mini beauty! La pochette contiene: salviette struccanti, salviette multiuso, detergente intimo, un bagnoschiuma, spazzolino denti da viaggio e dentifricio! Tutto in pochissimo spazio. E ovviamente per ultimo non poteva mancare il Clarisonic nella sua elegante confezione da viaggio!

Mi pare proprio di non aver dimenticato nulla…. ed in questo modo dovrei avere più spazio nella valigia per comprare tante cosine, ho visto che a Barcellona c’è il negozio fisico di Natura Siberica e spero di riuscire ad includerlo nei nostri giri.

A presto!

 

La mia skin care routine


Ciao a tutti.

Oggi volevo parlarvi di quella che è la mia attuale skin care routine. Credo sia importante avere una sorta di “protocollo” per la propria skin care, anche se si è vero è una grandissima rottura seguirla tutti i giorni nessuno lo nega, tantomeno io.

Devo però dire che da quando mi sono imposta di essere costante ho notato degli effettivi miglioramenti a livello di grana e luminosità della pelle.

FullSizeRender.jpg
I prodotti “fissi” che uso attualmente

La mia skin care si divide in tre fasi:

  • Struccaggio
  • Detersione
  • Nutrimento

La routine non varia granchè tra mattino e sera, ad eccezione del contorno occhi, ma lo vediamo più avanti.

Per quanto riguarda la parte dello struccaggio, inizio rimuovendo il trucco dagli occhi con l’ausilio di un bifasico. In questo momento sto utilizzando il latte tonico bifasico di biofficina toscana. Mi trovo molto bene con questo prodotto, che risulta delicato, non particolarmente untuoso e sopratutto che non mi fa bruciare gli occhi. Ho provato diversi bifasici e purtroppo l’ultimo punto non è così scontato. Per motivi ecologici ho deciso di rinunciare ai pad di cotone usa e getta, e utilizzo dei pad riutilizzabili. Per gli occhi uso quello bianco, di I love the planet, che avevo acquistato tempo fa su Ecobelli (ora non sono più reperibili). Non mi dilungo troppo sui pad perchè ho intenzione di parlarne più avanti in un post dedicato a loro.

Una volta struccati gli occhi passo a struccare il resto del viso, con l’ottima acqua di rose micellare di Alkemilla. Questa acqua micellare è davvero fantastica, delicata, profumata e davvero molto efficace nel rimuovere il trucco (è indicata anche per gli occhi). Anche l’acqua micellare la passo sul viso con l’ausili di un pad riutilizzabile, in questo caso è il pad rosa di Miss Trucco Green Ethic.

Successivamente, siccome sono un po’ maniaca, passo anche una piccola noce di burro struccante alla camomilla di The Body Shop. E’ un prodotto che ho inserito da poco nella mia routine, mi piace molto perchè ha anche un effetto calmante sui rossori.

Sciacquo via il tutto e passo alla detersione. Mi avvalgo del Clarisonic Mia 2 che devo dire è davvero un buono strumento. Al momento lo uso in combo con il detergente ai sali del Mar Morto di Dr. Organics. In questo momento sto utilizzando la testina che era già inclusa nella confezione del Clarisonic, ma una volta a settimana faccio una pulizia più profonda con la testina Deep Pore.

Ecco ora che la mia pelle è profondamente pulita, necessita di essere riequilibrata. Spruzzo quindi un po’ di idrolato di rose di La Saponaria sul viso e attendo che si asciughi da sola. Successivamente stendo qualche goccia di siero viso purificante di Biofficina Toscana e poi passo la crema viso. In questo momento sto usando quella di Omia alla mandorla e malva. E’ abbastanza ricca, forse è ancora prematuro usarla, in genere la uso nella stagione fredda perchè è un’ottima barriera e mi aiuta a combattere i rossori che mi fanno penare in inverno.

Importantissimo e da non dimenticare mai il contorno occhi. Ne vedete due in foto perchè uno lo uso al mattino e uno alla sera.

Di mattina sto usando quello de I Provenzali alla rosa mosqueta. E’ un contorno occhi molto leggero ma idratante. Di sera invece preferisco usare qualche cosa di più corposo, il Midnight Recovery Eye di Kiehl’s; ricco, corposo, molto nutriente, durante la notte dà il meglio di sè facendovi alzare al mattino con un contorno occhi disteso e nutrito.

Intorno a tutti questi prodotti, che diciamo così sono fissi, durante la settimana ne uso altri. Una volta a settimana faccio un leggero scrub con lo scrub viso Corindone, Olio di Marula e Mango di Nacomi, che trovo essere un prodotto molto valido. Svolge una leggera microabrasione e ha una consistenza particolare che a contatto con l’acqua si trasforma in una specie di cremina. Non va risciacquato subito, ma va lasciato poi agire per 5-10 minuti, come se fosse una maschera. Una volta che lo risciacquate, la pelle sarà perfettamente idratata.

Nel caso in cui senta la pelle particolarmente secca o bisognosa, al posto del siero di biofficina toscana utilizzo l’acido ialuronico di Dr. Taffi, che è un prodotto che assolutamente non deve mancare nei vostri beauty case!

E poi maschere….. maschere come se non ci fosse un domani! Idratanti, lenitive, antiage, calmanti, purificanti…..

E voi avete una skinc are routine? Che prodotti usate?