I prodotti finiti di Ottobre


Ciao ragazze, la mia latitanza continua  ma in teoria ormai abbiamo terminato tutte le pratiche e quindi dovrei riuscire ad avere più tempo per tornare al blog 🙂

Ecco la foto ricordo dei prodotti terminati ad Ottobre:

IMG_5965

  • Rexona deodorante comprato l’anno scorso in emergenza a Valencia terminato perchè non mi va di buttare via i prodotti ma davvero pessimo per me dalla profumazione alla (non) durata
  • Garancia crema struccante en deux coups de baguette: crema struccante molto profumata e delicata, rimuove efficacemente il trucco adatto a tutti i tipi di pelle, purtroppo difficilmente reperibile in Italia, ma se vi trovate in Francia…. 😉
  • Nacomi maschera viso goodbye red skin riduce gli arrossamenti a base di estratti di arnica montana, ippocastano, amamelide ed argilla rossa. Molto molto buona, costicchia un po’ ma davvero se avete il problema della pelle che tende ad arrossarsi non potete non averla
  • Alkemilla NF cream: crema colorata uniformamente per il viso, sinceramente l’ho un po’ odiata, perchè contiene all’interno delle microperle colorate che si “attivano” quando la stendete ma spesso e volentieri mi lasciavano delle strisciate poco carine sul viso. Non penso di ricomprarla
  • Pink Fluid: ‘ho comprato in occasione del black friday dell’anno scorso, è un conorno occhi dall’effetto (temporaneo) liftante. Utilissimo per serati speciali in cui volete essere al top!
  • Dischetti di cotone di Primark: sono grandi, sono soffici, sono tanti e costano solo 1 euro, quando vado di Primark ne compero sempre un paio di confezioni
  • La Saponaria balsamo leave in moringa e lino: all’inizio ne ero entusiasta poi pian pianino il mio entusiasmo è scemato, come sempre per i prodotti leave in che detesto con tutta me stessa. Ma di fondo è un ottimo prodotto.
  • Natura Siberica crema notte rhodiola rosea per pelle sensibile: crema dal rapido assorbimento non troppo corposa leggermente profumata l’ho usata prevalentemente tutto lo scorso inverno e l’ho trovata abbastanza efficace, al mattino non mi svegliavo con l’unticcio in faccia
  • Natura Siberica crema giorno snow cladonia: effetto rassodante e ringiovanente (mah): anche questa è una crema leggera e dal rapido assorbimento, perfetta come base trucco, il profumo è per me leggermente più fastidioso perchè più pungente, in inverno non mi era sufficiente a proteggermi dal freddo.
  • Omia deodorante al tea tree: pessimo l’ho terminato sui piedi perchè sotto le ascelle mi faceva puzzare, mai successo ciao ciao
  • Martina Gebhardt contorno occhi: bhè non penso ci sia bisogno di presentazioni questo è IL contorno occhi migliore che abbia mai provato, usato esclusivamente di notte perchè davvero molto corposo ma al mattino vi svegliate con il contorno occhi molto idratato
  • Natura Siberica siero viso Sophora Japponica per minimizzare i pori: profuma un po’ di detersivo, si assorbe rapidamente ma non mi ha fatto dire wow
  • L’Angelica shampoo fortificante con luppolo e semi di miglio: Inci ni, buon profumo, ne bastava pochissimo per lavare in maniera efficace i capelli che risultavano poi anche molto morbidi e profumati. Mi è piaciuto
  • Badedas noir: era da tantissimo tempo che non lo acquistavo ma lui resta sempre il mio bagnoschiuma preferito. Ha un profumo prettamente maschile che permane a lungo sulla mia pelle e nel mio bagno. Lo amo e punto.
  • Alkemilla maschera per capelli ristrutturante fragola e panna: a parte il profumo (che sa molto di big babol) di questa maschera non mi è piaciuto niente altro. Effetto sui miei capelli così così, per nulla districante (per carità non dice di esserlo ma almeno un minimo) consistenza un po’ viscidina che non è tra le mie preferite (preferisco quelle un po’ più cremose). Non credo di ricomprarla.

 

I prodotti finiti di Settembre


Ciao ragazze,

scusate per l’assenza ma sono un po’ travolta dalle pratiche per l’acquisto di casa e nel week end stiamo girando per mobilieri alla ricerca dei mobili @_@

Oggi sono riuscita a ritagliarmi un’oretta per parlarvi finalmente dei prodotti terminati a Settembre

IMG_5863

  • La Saponaria Hennetica colore castano: ho trovato molto piacevole e semplice l’applicazione. La pastella si lavora facilmente, non si formano grumi, si stende bene sui capelli ed è facilissima da risciacquare. Purtroppo non credo di rifarla perchè su di me tira fuori tanto il riflesso rosso (lo sospettavo ma visto che  la Lawsonia era abbastanza in basso nell’Inci speravo si vedesse meno). I miei capelli hanno naturalmente un riflesso ramato che io però detesto e tento sempre di spegnere o nascondere. In generale comunque un ottimo prodotto.
  • Dischetti Cotoneve: i soliti dischetti mi piacciono molto li trovo spesso in offerta da Acqua e Sapone
  • PHB detergente all’Ylang Ylnag e Papaya: consistenza abbastanza fluida, non mi tirava la pelle ma ho odiato la profumazione
  • Yves Rocher gel detergente purificante per pelli da miste a grasse: nonostante io abbia la pelle normale tendente al secco questo gel detergente non mi ha causato problemi, l’ho usato esclusivamente al mattino per togliere i residui di crema notturna, si sciacqua con facilità e ha un delicato profumo. Potrei riprenderlo
  • Omia balsamo capelli all’olio di argan: al contrario di sua cugina, maschera all’olio di argan, questo balsamo non mi è piaciuto per niente. Non mi districava nulla e ne dovevo usare in quantità eccessiva per avere un minimo di risultato. Bocciatissimo
  • Biofficina Toscana maschera balsamica ristrutturante: era da parecchio tempo che non la usavo più e nonostante tutti i balsami passati sotto i ponti lei rimane uno dei miei prodotti preferiti per i capelli. Adoro la profumazione leggermente balsamica, l’effetto rinfrescante che ha sul cuoio capelluto e la morbidezza e districabilità che regala alle mie punte secche
  • Maternatura crema mani alla peonia e mirtillo: molto buona, si assorbe rapidamente, profumazione molto gradevole, lascia le mani belle idratate e anche abbastanza a lungo. Comoda da tenere in borsetta
  • Schmidt’s deodorante al bergamotto e lime: anche lui è uno dei prodotti che a volte accantono per provare cose nuovo, ma è sempre una mia ancora di salvataggio. Tiene a basa il cattivo odore per tutta la giornata e tra le varie profumazione proposte da Schmidt’s rimane la mia preferita, fresca ed agrumata
  • Argital l’altro colluttorio con gel di argilla verde, acqua d’argento e ananas: incredibile la sensazione di fresco e pulito che lascia in bocca, può essere usato in svariati modi se ne avete occasione provatelo vi stupirà
  • Nour dentifricio naturale nero menta ne ho parlato in un articolo dedicato e non posso che riconfermare quanto detto, mi piace molto, lascia un bel fresco in bocca non è per nulla aggressivo (sui denti più bianchi è ancora un no, ma non credo ai dentifrici che sbiancano)
  • Garnier ultra dolce docciaschiuma fico orientale e zucchero di canna: mi piacciono molto le profumazioni di questi docciaschiuma e adoro il formato piccolo che mi permette di terminare il prodotto in tempi normali e non biblici e di non stufarmi
  • Mossa mousse detergente ho amato molto questa mousse e io non amo le mousse. Pulisce bene ma è estremamente delicata, ha un leggero profumo agrumato (quindi può non piacermi?) dura tantissimo
  • Natura Siberica sapone cremoso emolliente a base di achillea, anemone, avena e burro di karitè. L’ho usato solo per le mani, le lasciava morbide e delicatamente profumate. Usandolo solo per le mani è durato un’infinità di tempo

I prodotti finiti di Luglio


Luglio col bene che ti voglio vedrai non finirà aiaiaiaaaaaiiii……. ed invece è finito ed insieme a lui un sacco di prodotti!

FullSizeRender

  • Dermomed bagnoschiuma emolliente senza parabeni con estratto di aloe vera e melograno formato maxi da 750 ml. Mi è piaciuto molto, delicato con una profumazione buona ma non persistente (ma ormai ci ho rinunciato) fa una bella schiuma soffice con pochissimo prodotto, lascia la belle morbida e non mi ha causato pruriti o secchezze
  • Alkemilla balsamo arancio e limone per capelli secchi, delicati e trattati. E’ stato un alternarsi di odio e amore e poi ancora odio, non mi ha convinta a fondo perchè non mi ha mai lasciato quella sensazione di morbidezza estrema sulle mie punte non so
  • Nacomi olio di argan l’ho usato negli impacchi pre shampoo settimanali molto buono non ho mai avuto difficoltà nel risciacquarlo
  • Yves Rocher deodorante roll on melagrana di Spagna senza sali di alluminio. Profumazione molto fresca è il deodorante che sta sempre con me nel borsone della palestra, molto comodo dato il formato particolarmente piccolo. L’ho usato sia pre che post allenamento sempre con buoni risultati. In genere quando passo da YR uno o due deodoranti di questa linea li prendo sempre
  • Danatura doccia shampoo energizzante agli agrumi senza parabeni, PEG, oli minerali, siliconi, Sles l’ho usato in realtà solo come bagnoschiuma profumazione non pervenuta ed è un peccato perchè io adoro le profumazioni agrumate comunque anche lui non mi ha causato pruriti o secchezze ma non penso di comprarlo ancora
  • Phitofilos detergente rinforzante e ristrutturante al miglio è uno shampoo estremamente delicato, forse troppo per i miei bisogni. Fa pochissima schiuma, ho provato ad usarlo sia puro che diluito ma non mi ha fatta impazzire in nessuno dei due modi
  • Deodorante Schmidt’s cedawod e juniper. Lui purtroppo mi ha causato una fortissima irritazione ed infatti lo butto anche se non è finito perchè ho riprovato ad usarlo e mi è comparsa nuovamente l’irritazione. E’ l’unico dei deo Schmidt’s ad avermi fatto questo effetto (in effetti ora sto usando di nuovo il limone e bergamotto ed andiamo d’amore e d’accordo) non capisco quale possa esserne la causa. Comunque va bene così perchè l’odore non mi faceva impazzire
  • Maternatura impacco capelli rivitalizzante alla passiflora. Come la sorella maschera ai semi di girasole la adoro, anche se preferisco la profumazione della sorella questo impacco è estremamente nutriente, ammorbidente, districante. Il consiglio è di usarla proprio come impacco, quindi lasciandola agire almeno una mezz’ora, è secondo me l’utilizzo nel quale tira fuori il meglio di sè
  • John Masters Organics shampoo stimolante alla menta. Come descrivere questo shampoo in una parola? Amore (allo stato puro). Rinfrescante, rinvigorente lascia i capelli leggerissimi forse merito anche dell’effetto rinfrescante della menta sul cuoio capelluto. In estate diventerò sicuramente un mio must have, felicissima di averlo trovato nell’ultima LoveLula box!
  • Omia maschera capelli all’olio di argan. E’ la base di tutti i miei impacchi pre shampoo, mi piace la consistenza la profumazione e la resa sui miei capelli. Inoltre costa davvero pochissimo
  • Nacomi olio di cocco non raffinato. L’ho ricevuto in omaggio per un acquisto sull’ecommerce CosmesiNaturae e l’ho usato sempre negli impacchi pre shampoo. Mi è piaciuto molto e potrei anche riacquistarlo in futuro
  • Biolis Nature shower gel azione tonificante al tè verde, pratico da tenere nel borsone della palestra grazie al mini formato. Energizzante non so, comunque piacevole da utilizzare
  • Radici Toscane deo peregrino. Credevo che il deo verberino non potesse essere superato ed invece il deo peregrino con il suo mix mentolato di oli essenziali mi ha fatto letteralmente perdere la testa. Su di me è efficace per tutto il giorno, non causa irritazioni anzi è una coccola al mattino massaggiarlo sotto le bistrattate ascelle
  • La Saponaria idrolato di rosa l’ho usato fresco di frigo al mattino vaporizzato sul viso, molto buono
  • Marca sconosciuta coreana maschera per i piedi, sebbene non abbia la minima idea di che cosa contenga questa maschera (ed ho seriamente paura di scoprirlo) questa maschera mi lascia sempre i piedi morbidissimi per settimane
  • Fria salviettine struccanti bio con acqua micellare non sono le salviette struccanti migliori che abbia mai provato ma da utilizzare velocemente in palestra per togliere almeno il mascara vanno bene, non bruciano gli occhi e non graffiano la zona del contorno occhi
  • Cien dischetti struccanti, non hanno il bordino cucito e quindi tendono a distruggersi completamente
  • Domus Olea Toscana maschera purificante riparatrice, era da tanto che non la usavo ma riconfermo il mio amore per tutti i prodotti di Domus Olea Toscana. Questa maschera nonostante tutto riesce a non essere aggressiva sulla pelle, ma purifica ed aiuta ad eliminare più rapidamente le imperfezioni.

 

 

 

I prodotti finiti di Gennaio


Ciao ragazze,

eccoci al consueto appuntamento mensile con i prodotti terminati nel mese 🙂

fullsizerender-1

Khadi Olio di Amla: l’ho usato per fare i miei consueti impacchi ai capelli. E’ un olio molto denso, dal colore scuro e dall’odore pungente che potrebbe risultare non piacevole a molti nasi (anche al mio in effetti). Ha un ottimo potere ricostituente e lucidante del capello, e dopo il lavaggio i miei capelli erano davvero morbidi e lucidi. Non credo di ricomprarlo proprio per via dell’odore a me non particolarmente gradito

La Saponaria shampoo extra vergine ai semi di lino: è una riconferma, lo avevo già usato in passato e l’ho ricomprato quando c’è stata la promozione in uscita con i nuovi balsamo. Mi piace davvero tanto, lo uso diluito ed i miei capelli risultano poi soffici e leggeri.

Naturaequa bagno doccia agrumi e cannella: quando l’ho visto al Sana non ho saputo resistergli… cioè agrumi e cannella amore allo stato puro ❤ E’ un buon bagno doccia, delicato dalla buona profumazione (ovviamente per me che amo agrumi e cannella) lava bene, non mi ha procurato fastidi alla pelle La profumazione non è molto persistente

Antos tonico astringente: sebbene io non abbia la pelle grassa (anzi….) l’ho comprato per il problema dei pori dilatati e devo dire che lo trovo davvero efficace. Buon prodotto ad un prezzo più che onesto

Nacomi scrub viso al corindone, olio di marula e mango specifico per pelle secca ad azione anti age: ora sull’azione anti age non posso pronunciarmi, però lo trovo un ottimo scrub anche abbastanza delicato. E’ uno scrub che massaggiato si trasforma in una cremina da lasciare in posa qualche minuto e poi sciacquare via. Regala una pelle liscia e luminosa

Biokap tinta nel colore castano dorato: l’ho voluta inserire perchè mi ci sono trovata davvero bene. Mi piace tantissimo che nella confezione sia contenuto, oltre al consueto kit colorazione con i guanti, anche una crema grassa da applicare lungo l’attaccatura dei capelli per evitare di macchiarsi ed anche una pratica mantellina in plastica per non sporcare i vestiti. Il colore mi piace molto, non puzza particolarmente, e mi sembra stia durando abbastanza.

Lush scrub labbra santa baby: era l’edizione natalizia dei famosissimi labbrasivi, rosso con i brillantini. Buono

Yves Rocher crema mani al mandarino e spezie: ottima profumazione, davvero buona (ma ancora agrumi e cannella volete vincere facile con me!) Inci stendiamo un velo pietoso ma per una volta e con una minisize in omaggio possiamo chiudere un occhio 😉

 

fullsizerender

Phitofilos impacco emolliente: ottimo. Si prepara mescolando la polvere con acqua calda e poi aggiungendo tre cucchiai di yougurt bianco. Si lascia in posa per almeno 30 minuti e poi si sciacqua (io lascio tutta notte). I capelli risultano idratati, disciplinati, morbidi Non lascia odore sgradevole. Io l’ho usato in due volte

Esselunga dischetti di cotone: sono gli unici con i quali mi trovo davvero bene, hanno il bordino cucito quindi non si sfaldano e sono molto grandi

Kiko maschera per le labbra: le avevo comperate con i saldi dell’anno scorso ed il fato che le abbia ancora lì da terminare dovrebbe dire qualche cosa…..

Montagne Jeunesse maschera peel-off al cetriolo: la definirei rinfrescante. Mi è piaciuto che sia sia staccata veramente facilmente senza lasciare gli odiosissimi pezzettini che non vengono via

Helidermina maschera alla bava di lumaca con acido ialuronico e aloe vera: una vera sferzata di idratazione per la pelle stanca e secca. Molto buona, ben imbevuta, non lascia l’effetto appiccicaticcio

Sephora maschera viso al loto: anche lei ben imbevuta, mediamente idratante

Ahava extreme radiance lifting mask: ne ho sentito parlare talmente tanto che ovviamente l’ho voluta provare. A me è sembrata una maschera nella media non l’ho trovata così eccezionale. Trovata al Tigotà.

Dizao maschera effetto boto: ormai si sa che amo le maschere Dizao quindi non posso che parlarne bene anche se fra tutte quelle che ho provato è quella che forse mi è piaciuta di meno, sarà anche perchè contiene come mantenimento una crema piuttosto grassa invece del consueto siero leggero

Omia salviettine struccanti all’olio di argan: anche loro sono una continua riconferma. Sono grandi, ben imbevute e di un tessuto resistente. Inoltre hanno la doppia chiusura che garantisce che rimangano ben bagnate fino all’ultima.

Yogi tea choco tea: assieme a zenzero e limone è la mia preferita tra le tisane Yogi. Calda, speziata ed avvolgente perfetta per le giornate fredde.

Yogi tea Christmas collection: una selezione di 12 varietà la trovo un’ottima idea sopratutto per chi magari non le ha mai provate e non sa quale gusto scegliere.

Bene anche per questo mese è tutto, voi avete mai provato qualcuno di questi prodotti? Come vi siete trovate?

La mia skin care – aggiornamento


Ciao ragazze,

oggi volevo parlarvi di come ho modificato la mia skin care rispetto al precedente articolo che avevo pubblicato qui un paio di mesi fa.

Ultimamente si è parlato molto della routine coreana per la cura della propria pelle, girovagando un po’ per i vari blog e guardando video su you tube mi sono resa conto che la mia skin care già includeva alcuni dei 10 passaggi indicati nella routine coreana. Siccome sono una delfina curiosa 😀 ho quindi deciso di integrare i passaggi che mi mancavano e da un paio di settimane sto anche io seguendo le 10 regole. Non interamente, perchè ad esempio per la mia pelle fare tutte le sere il peeling, sebbene utilizzando peeling poco aggressivi, risulta comunque troppo.

In che cosa consiste la routine coreana? Si tratta di 10 passaggi che servono, attraverso appunto 10 step, a detergere, esfoliare, nutrire ed idratare la nostra pelle. Queste 10 coccole dovrebbero garantirci una pelle compatta, levigata e luminosa.

Vediamo quindi quali sono questi step e quali sono i prodotti che io sto utilizzando.

FullSizeRender.jpg

  1. Struccare con detergente oleoso. Bene o male lo facciamo un po’ tutte, ormai i detergenti bifasici sono entrati nella routine un po’ di tutte. Io attualmente, però, sto in realtà continuando ad utilizzare il burro struccante alla camomilla di The Body Shop. A contatto con il calore delle mani questo burro, infatti, si trasforma in un delicatissimo olio. Se ho un trucco più scuro sugli occhi passo comunque prima il bifasico, ed in questo momento sto utilizzando Soi di Miss Trucco Green Ethics, con il quale mi sto trovando molto bene (a differenza dei loro pad riutilizzabili). Medito, finito il burro di The Body Shop, di utilizzare l’olio struccante di Nacomi che ho comprato in occasione del Sana e che non ho ancora provato.
  2. Detergere con un detergente schiumogeno. Ho terminato da poco il detergente ai sali del Mar Morto di Dr. Organics e attualmente sto utilizzano la crema sapone sebo-lift di Domus Olea Toscana (anche se non è propriamente schiumogeno)
  3. Esfoliare con un peeling leggero. La routine indica di farlo tutte le sere, io ho provato ma non mi trovo, per cui l’esfoliazione la faccio due volte a settimana utilizzando lo scrub viso anti age di Nacomi
  4. Ora che la nostra pelle è perfettamente detersa, la routine ci indica di utilizzare una maschera purificante. Anche qui, farlo tutte le sere alla mia pelle non mi piaceva, per cui lo faccio due volte a settimana, esattamente dopo aver fatto il peeling. Sto usando la maschera purificante riparatrice sebo lift di Domus Olea Toscana. Qui ci possiamo prendere quei 10-15 minuti di relax.
  5. Una volta sciacquata la maschera, è giunto il momento del tonico. Contrariamente alle nostre usanze, e coreane non utilizzano i pad di cotone per applicare il tonico. Ne mettono una piccola quantità sulle mani e poi lo picchiettano sul viso. Ho provato e devo dire che in effetti, oltre al minor spreco di prodotto, mi sembra che il tonico agisca meglio. Il tonico che sto usando in questo periodo è il tonico astringente di Antos
  6. Questo è il passo più difficile per noi europee. Qui si dice di utilizzare un’essenza. Un prodotto che da noi non è utilizzato a metà tra un latte ed un siero. Pare si possano utilizzare anche gli idrolati, motivo per cui io sto usando l’idrolato di Rose de La Saponaria.
  7. Ora è giunto il momento del nostro siero preferito. Io di sera uso l’aluronic serum di Bioearth, un concentrato di aloe e acido ialuronico.
  8. Arriviamo ad una cosa che io amo tantissimo. Ora per 20 minuti ci possiamo sdraiare, chiudere gli occhi, e rilassarci. Il tutto indossando una bella maschera in tessuto, idratante o nutriente. Qui c’è l’imbarazzo della scelta ormai, io sono innamorata delle maschere in tessuto di Dizao ma davvero ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche. Ricordate che una volta trascorsi i 20 minuti non dovete risciacquare il viso (altrimenti che abbiamo fatto a fare tutti i passaggi precedenti???) Se ci sono residui della maschera, massaggiate e attendete che vengano assorbiti dalla pelle 🙂
  9. Penultimo passaggio, dai che avete quasi finito! Contorno occhi, io sto ancora terminando il Midnight Recovery di Kiehl’s e credo che una volta terminato lo ricomprerò perchè mi ci sono trovata divinamente.
  10. Per ultimo, ovviamente, applichiamo la nostra crema viso preferito. In questo periodo sto utilizzando la Rhodiola Rose di Natura Siberica

E’ vero, sono tanti passaggi, ma il tutto, comprese le pause per le maschere, non vi porta via più di 45 minuti, e 35 son dedicati alle maschere. Non è una routine impossibile da seguire se non la si vive come obbligo, ma piuttosto come piacere. E vi posso assicurare che i risultati si vedono già dopo pochi giorni.

Al mattino io salto alcuni passaggi ovviamente. Non ho bisogno di struccare per cui per me la sequenza del mattino è 2, 5, 6, 7, 9, 10. Cambiano alcuni prodotti e precisamente per il punto 7 utilizzo un siero di Natura Siberica, il Sophora Japonica Face Serum che contribuisce  a minimizzare i pori dilatati, per il punto 9 il contorno occhi da giorno è ancora quello alla rosa mosqueta de I Provenzali e il punto 10 lo spunto usando la crema da giorno di Natura Siberica Snow Cladonia.

Voi avete mai provato a seguire questa routine?

I prodotti finiti di Ottobre


Ciao di nuovo!

Ottobre è stato un mese ricco di viaggi e piccole trasferte di lavoro, questo mi ha aiutata a smaltire alcuni campioncini, ecco anche perchè questo mese è così ricco di prodotti finti. Bando alle ciance e partiamo perchè c’è davvero un sacco di cui parlare.

fullsizerender-2

Sensure Doccia Schiuma Nutriente Latte e Miele: faceva parte di una pochettina con altre minitaglie che vi avevo già mostrato qui. Mi è piaciuto molto, è estremamente delicato, anche la profumazione è molto delicata ma abbastanza persistente. Buono.

Alkemilla crema viso eudermica: è tra le mie creme preferite assieme alla antirughe dello stesso brand. Si assorbe in fretta ed in più adoro la confezione che non fa sprecare nemmeno una goccia di prodotto e che mi permette di capire quando sta finendo.

Phitofilos balsamo gocce di seta: ve ne ho parlato nell’articolo dei Prodotti top e prodotti flop. Adoro tutto, la profumazione, come districa bene i capelli, come attenua l’odore delle erbette dopo gli impacchi. E’ diventato il mio balsamo top spodestando il concentrato di biofficina toscana. Prodotto top!

Le erbe di Janas shampoo fico d’india e rosmarino per uso frequente: molto buono, mi ci sono trovata meravigliosamente. Va assolutamente usato diluito, non so dire in realtà sull’effetto rinforzante, ma credo sia difficile poterlo giudicare per uno shampoo che comunque rimane in testa pochi minuti. Costa un pochino ma è davvero ottimo.

Yves Rocher shampoo delicato all’hamamelis: mi piace molto e lo uso sopratutto in estate quando mi lavo più frequentemente i capelli. Lo compro spesso sopratutto quando mi arrivano le cartoline con gli omaggi di YR

Yves Rocher crema doccia al caffè del Brasile: mi è, inaspettatamente, piaciuta molto la profumazione e per me che non amo il caffè è davvero assurdo. Buono, profumato (ma purtroppo non persistente) una bella sferzata d’energia al mattino. Rinnovo il mio amore per questo prodotto di YR in qualunque profumazione

Le erbe di Janas minisize maschera idratante fico d’india e zafferano: se non costasse come un mutuo per una casa probabilmente acquisterei la full size. L’ho tenuta in posa una notte intera mi ha lasciato i capelli profumati, morbidi, leggeri, rigenerati. La minisize mi è bastata per due applicazioni, comunque per ora visto il costo rimane inavvicinabile

Clarisonic testina radiance: adoro il Clarisonic da quando ho iniziato ad usarlo ho notato un netto miglioramento nella grana della mia pelle. Questa testina è molto delicata ed adatta ad un uso giornaliero.

So’bio acqua micellare e crema viso giorno e notte all’aloe vera: l’acqua micellare mi è piaciuta, strucca bene (non so il waterproof perchè non uso) è leggermente profumata ma non lascia la pelle appiccicosa. Le creme invece per la mia pelle sono risultate un po’ troppo pesanti.

Dr. Taffi acido ialuronico puro: se la vostra pelle ha bisogno di idratazione questo prodotto fa per voi. Non lasciatevi ingannare dalla confezione micro, se ne usa proprio una goccia prima della crema abituale.

Maternatura shampoo all’enothera per capelli fini/sfibrati: forse non faceva proprio al mio caso ed in effetti nonostante lp’abbia diluito tantissimo mi ha lasciato un po’ la stoppa in testa. Non lo boccio solo perchè ero cosciente che non fosse adatto alla mia testa 🙂

PuroBio cipria indissolubile colore 03: questa cipria mi piace molto, è fine, leggera ed opacizza bene. Avevo sbagliato il colore, infatti ora uso la 01

fullsizerender

Dr. Taffi fiale miglio plus: questa scatola è un intero trattamento di un mese circa. Contrariamente agli integratori ed alla lozione non ho ottenuto un effetto wow. Mi piace la profumazione (a me ricorda la camomilla) che rimane anche a lungo sui capelli. Ma in generale ho sempre detestato le fialette. Inoltre doverle usare praticamente 3 volte a settimana su capelli appena lavati è una tortura….

Biokap tinta per capelli nel colore 5.3 castano oro chiaro: ho adorato il fatto che all’interno della confezione sia contenuta la mantellina per non sporcarsi ed anche una crema da applicare ad esempio su orecchie per evitare di macchiarsi la pelle. Per il resto è una tinta, puzza come tutte le tinte  ma ha coperto molto bene i capelli bianchi. Vedremo quanto dura….

Le erbe di Janas maschera ristrutturante al crescione d’acqua e amla: questa è una full size comperata con un grosso sconto (altrimenti vale il mutuo come per la maschera idratante). Ha una consistenza strana, un po’ viscida però si nota davvero l’effetto sui capelli. Io consiglio di tenerla in posa molto a lungo, in effetti io le ho sempre usate di notte. Se avete i capelli disastrati potrebbe essere un ottimo investimento.

Alkemilla maschera viso antiage: una bustina si usa tranquillamente per due applicazioni. E’ un po’ strana perchè a differenza di altre maschere questa viene come assorbita dalla pelle lasciandola morbida e luminosa.

Fria salviettine struccanti: non so non mi sono piaciute molto mi davano una strana sensazione sulla pelle e dopo l’uso mi dovevo per forza lavare come se lasciassero dei residui di non so cosa….

Le erbe di janas elisir rinforzante: questa boccettina la potete usare pura sui capelli, oppure per diluire shampoo o maschere ) io consiglio sulle maschere che rimangono più a lungo in posa). Difficile dire se fanno effetto, prendo anche integratori ed altro.

Maschera per i piedi al latte e bamboo: non è di quelle horror che fanno venire via la pelle dai piedi  Le ho tenute in posa una mezz’ora circa e dopo avevo i piedini morbidi morbidi (prese su aliexpress)

Campioncini vari: shampoo delicato biofficina non mi è piaciuto molto mi ha dato come l’impressione che i capelli non fossero ben lavati, ma con i loro shampoo non mi sono mai trovata; Tati crema divina sezione aurea l’ho trovata troppo pesante per i miei capelli (e l’ho usata solo sulle punte meno male); Domus la amo incondizionatamente, poi queste creme le ho anche in full size sono ottime sono davvero soldi ben spesi; Maternatura impacco capelli alla passiflora mi è piaciuta ho già da parte la full size quindi potrò testarla più a lungo ma dubito riuscirà a sorpassare la maschera ai semi di girasole; Verdesattiva contorno occhi l’ho trovato molto leggero quindi forse adatto a contorni occhi non particolarmente bisognosi; la saponaria balsami vari mi sono piaciuti tutti tranne il vecchio semi di lino e mandarino che ho odiato con tutta la forza.

Complimenti alla costanza se siete arrivate fin qui 😀

 

Going to Barcellona: cosa contiene il mio beauty?


Ciao a tutti 🙂

Questa sera parto per una breve vacanza a Barcellona in compagnia della mia migliore amica. Contrariamente al mio solito questa volta ho deciso di organizzarmi preventivamente per far sì che il mio beauty non pesasse più della valigia 😀

Mi sono quindi messa alla ricerca per tempo di mini taglie di prodotti accettabili da portare con me, e anche di qualche campioncino che in occasione di viaggi non particolarmente lunghi tornano sempre utili!

Cosa conterrà quindi il mio beauty?

fullsizerender

Ho cercato di non dimenticare niente. Poco trucco perchè alla fine saremo in giro tutto il giorno a visitare questa meravigliosa città, quindi porto con me una base leggera, in questo periodo sto provando la NF cream di Alkemilla, la mia fidata cipria indissolubile di PuroBio, la palettina autunno sempre di PuroBio per magari fare un leggero trucco occhi alla sera ed il mio amatissimo mascara Puro di Deborah con il quale mi sto trovando molto bene (è già il secondo che compro). Anche per i pennelli da trucco come vedete lo stretto indispensabile. Un pennello angolato, il pennello doppio della palette naked II di Urban Decay e quello per sistemare le ciglia e le sopracciglia.

Ho trovato poi all’OVS tempo fa una pochettina di prodotti So’Bio che conteneva tre minitaglie: crema giorno, crema notte e acqua micellare all’Aloe Vera. Perfette e poco ingombranti. Al Sana ho poi preso il set di minitaglie di Maternatura con lo Shampoo all’enothera (che sarà appositamente diluito nel mini spargishampoo di Biofficina Toscana), il bagnodoccia rilassante alla lavanda e la lozione per il corpo ai fiori di cotone, oltre ad un campioncino di impacco per i capelli alla passiflora. Ovviamente il fidato contorno occhi de I Provenzali, e poi dei campioncini di balsamo. Immancabile la Phyto 7 che non manca mai nella mia routine capelli e per ultimo il deo verberino di Radici Toscane che non ho mai provato e spero non mi tradisca!

fullsizerender-2

Sempre all’OVS ho poi trovato una minipochette di prodotti della Sensure, perfetta per completare il mini beauty! La pochette contiene: salviette struccanti, salviette multiuso, detergente intimo, un bagnoschiuma, spazzolino denti da viaggio e dentifricio! Tutto in pochissimo spazio. E ovviamente per ultimo non poteva mancare il Clarisonic nella sua elegante confezione da viaggio!

Mi pare proprio di non aver dimenticato nulla…. ed in questo modo dovrei avere più spazio nella valigia per comprare tante cosine, ho visto che a Barcellona c’è il negozio fisico di Natura Siberica e spero di riuscire ad includerlo nei nostri giri.

A presto!