I prodotti finiti di Ottobre


Ciao ragazze, la mia latitanza continua  ma in teoria ormai abbiamo terminato tutte le pratiche e quindi dovrei riuscire ad avere più tempo per tornare al blog 🙂

Ecco la foto ricordo dei prodotti terminati ad Ottobre:

IMG_5965

  • Rexona deodorante comprato l’anno scorso in emergenza a Valencia terminato perchè non mi va di buttare via i prodotti ma davvero pessimo per me dalla profumazione alla (non) durata
  • Garancia crema struccante en deux coups de baguette: crema struccante molto profumata e delicata, rimuove efficacemente il trucco adatto a tutti i tipi di pelle, purtroppo difficilmente reperibile in Italia, ma se vi trovate in Francia…. 😉
  • Nacomi maschera viso goodbye red skin riduce gli arrossamenti a base di estratti di arnica montana, ippocastano, amamelide ed argilla rossa. Molto molto buona, costicchia un po’ ma davvero se avete il problema della pelle che tende ad arrossarsi non potete non averla
  • Alkemilla NF cream: crema colorata uniformamente per il viso, sinceramente l’ho un po’ odiata, perchè contiene all’interno delle microperle colorate che si “attivano” quando la stendete ma spesso e volentieri mi lasciavano delle strisciate poco carine sul viso. Non penso di ricomprarla
  • Pink Fluid: ‘ho comprato in occasione del black friday dell’anno scorso, è un conorno occhi dall’effetto (temporaneo) liftante. Utilissimo per serati speciali in cui volete essere al top!
  • Dischetti di cotone di Primark: sono grandi, sono soffici, sono tanti e costano solo 1 euro, quando vado di Primark ne compero sempre un paio di confezioni
  • La Saponaria balsamo leave in moringa e lino: all’inizio ne ero entusiasta poi pian pianino il mio entusiasmo è scemato, come sempre per i prodotti leave in che detesto con tutta me stessa. Ma di fondo è un ottimo prodotto.
  • Natura Siberica crema notte rhodiola rosea per pelle sensibile: crema dal rapido assorbimento non troppo corposa leggermente profumata l’ho usata prevalentemente tutto lo scorso inverno e l’ho trovata abbastanza efficace, al mattino non mi svegliavo con l’unticcio in faccia
  • Natura Siberica crema giorno snow cladonia: effetto rassodante e ringiovanente (mah): anche questa è una crema leggera e dal rapido assorbimento, perfetta come base trucco, il profumo è per me leggermente più fastidioso perchè più pungente, in inverno non mi era sufficiente a proteggermi dal freddo.
  • Omia deodorante al tea tree: pessimo l’ho terminato sui piedi perchè sotto le ascelle mi faceva puzzare, mai successo ciao ciao
  • Martina Gebhardt contorno occhi: bhè non penso ci sia bisogno di presentazioni questo è IL contorno occhi migliore che abbia mai provato, usato esclusivamente di notte perchè davvero molto corposo ma al mattino vi svegliate con il contorno occhi molto idratato
  • Natura Siberica siero viso Sophora Japponica per minimizzare i pori: profuma un po’ di detersivo, si assorbe rapidamente ma non mi ha fatto dire wow
  • L’Angelica shampoo fortificante con luppolo e semi di miglio: Inci ni, buon profumo, ne bastava pochissimo per lavare in maniera efficace i capelli che risultavano poi anche molto morbidi e profumati. Mi è piaciuto
  • Badedas noir: era da tantissimo tempo che non lo acquistavo ma lui resta sempre il mio bagnoschiuma preferito. Ha un profumo prettamente maschile che permane a lungo sulla mia pelle e nel mio bagno. Lo amo e punto.
  • Alkemilla maschera per capelli ristrutturante fragola e panna: a parte il profumo (che sa molto di big babol) di questa maschera non mi è piaciuto niente altro. Effetto sui miei capelli così così, per nulla districante (per carità non dice di esserlo ma almeno un minimo) consistenza un po’ viscidina che non è tra le mie preferite (preferisco quelle un po’ più cremose). Non credo di ricomprarla.

 

I prodotti finiti di Settembre


Ciao ragazze,

scusate per l’assenza ma sono un po’ travolta dalle pratiche per l’acquisto di casa e nel week end stiamo girando per mobilieri alla ricerca dei mobili @_@

Oggi sono riuscita a ritagliarmi un’oretta per parlarvi finalmente dei prodotti terminati a Settembre

IMG_5863

  • La Saponaria Hennetica colore castano: ho trovato molto piacevole e semplice l’applicazione. La pastella si lavora facilmente, non si formano grumi, si stende bene sui capelli ed è facilissima da risciacquare. Purtroppo non credo di rifarla perchè su di me tira fuori tanto il riflesso rosso (lo sospettavo ma visto che  la Lawsonia era abbastanza in basso nell’Inci speravo si vedesse meno). I miei capelli hanno naturalmente un riflesso ramato che io però detesto e tento sempre di spegnere o nascondere. In generale comunque un ottimo prodotto.
  • Dischetti Cotoneve: i soliti dischetti mi piacciono molto li trovo spesso in offerta da Acqua e Sapone
  • PHB detergente all’Ylang Ylnag e Papaya: consistenza abbastanza fluida, non mi tirava la pelle ma ho odiato la profumazione
  • Yves Rocher gel detergente purificante per pelli da miste a grasse: nonostante io abbia la pelle normale tendente al secco questo gel detergente non mi ha causato problemi, l’ho usato esclusivamente al mattino per togliere i residui di crema notturna, si sciacqua con facilità e ha un delicato profumo. Potrei riprenderlo
  • Omia balsamo capelli all’olio di argan: al contrario di sua cugina, maschera all’olio di argan, questo balsamo non mi è piaciuto per niente. Non mi districava nulla e ne dovevo usare in quantità eccessiva per avere un minimo di risultato. Bocciatissimo
  • Biofficina Toscana maschera balsamica ristrutturante: era da parecchio tempo che non la usavo più e nonostante tutti i balsami passati sotto i ponti lei rimane uno dei miei prodotti preferiti per i capelli. Adoro la profumazione leggermente balsamica, l’effetto rinfrescante che ha sul cuoio capelluto e la morbidezza e districabilità che regala alle mie punte secche
  • Maternatura crema mani alla peonia e mirtillo: molto buona, si assorbe rapidamente, profumazione molto gradevole, lascia le mani belle idratate e anche abbastanza a lungo. Comoda da tenere in borsetta
  • Schmidt’s deodorante al bergamotto e lime: anche lui è uno dei prodotti che a volte accantono per provare cose nuovo, ma è sempre una mia ancora di salvataggio. Tiene a basa il cattivo odore per tutta la giornata e tra le varie profumazione proposte da Schmidt’s rimane la mia preferita, fresca ed agrumata
  • Argital l’altro colluttorio con gel di argilla verde, acqua d’argento e ananas: incredibile la sensazione di fresco e pulito che lascia in bocca, può essere usato in svariati modi se ne avete occasione provatelo vi stupirà
  • Nour dentifricio naturale nero menta ne ho parlato in un articolo dedicato e non posso che riconfermare quanto detto, mi piace molto, lascia un bel fresco in bocca non è per nulla aggressivo (sui denti più bianchi è ancora un no, ma non credo ai dentifrici che sbiancano)
  • Garnier ultra dolce docciaschiuma fico orientale e zucchero di canna: mi piacciono molto le profumazioni di questi docciaschiuma e adoro il formato piccolo che mi permette di terminare il prodotto in tempi normali e non biblici e di non stufarmi
  • Mossa mousse detergente ho amato molto questa mousse e io non amo le mousse. Pulisce bene ma è estremamente delicata, ha un leggero profumo agrumato (quindi può non piacermi?) dura tantissimo
  • Natura Siberica sapone cremoso emolliente a base di achillea, anemone, avena e burro di karitè. L’ho usato solo per le mani, le lasciava morbide e delicatamente profumate. Usandolo solo per le mani è durato un’infinità di tempo

I prodotti finiti di Maggio


Ciao ragazze,

eccoci al consueto appuntamento mensile con i prodotti finiti nel mese.

FullSizeRender

Pian pianino sto finendo i prodotti aperti da tempo e mi sono autoimposta di non aprirne di nuovi fintanto che non termino quelli aperti, quindi questo mese meno prodotti del solito yeah!

  • Naturaequa balsamo supernutriente al baobab: mi è piaciuto tantissimo. Si tratta di un balsamo molto nutriente arricchito anche da Olio di Argan e proteine del riso e dell’olio di Oliva. E’ un balsamo indicato a capelli molto secchi o trattati, molto districante e dall’effetto super ammorbidente. Io l’ho usato solo sulle punte e l’effetto che mi lasciava era appunto di estrema morbidezza e di capelli molto ben disciplinati
  • Natura Siberica scrub esfoliante viso con Sophora Japonica e mora artica. E’ indicato per una pelle mista o grassa ma non ho trovato problemi ad utilizzarlo sulla mia pelle tendenzialmente secca. E’ piuttosto delicato quindi potete usarlo anche due o tre volte la settimana. Lascia la pelle morbida, liscia e soda, profondamente detersa. Ha un buon profumo
  • Maternatura gel detergente viso purificante con fiori di limone: questo prodotto per me + un ni ma lo sospettavo perchè non è proprio adatto alla mia pelle, l’ho comprato sapendolo ma ero molto curiosa di provarlo. E’ indicato per una pelle grassa ed io com detto sopra ce l’ho tendente al secco. E’ comunque un ottimo prodotto dal delicato profumo di limone, se avete una pelle grassa sicuramente fa al vostro caso
  • Nivea talc sensation: fa parte dei prodotti aperti da tantissimo tempo e che non vedevo l’ora di finire per togliermelo dalla mensolina. Ormai non uso più questo tipo di deodoranti (infatti in foto vedete il Radici Toscane ❤ )
  • Setarè shampoo per lavaggi frequenti con estrati di elicriso ed ortica: è uno shampoo molto delicato con tensioattivi derivati dal cocco e con estratti vegetali emollienti, ristrutturanti e rinfrescanti. Non mi ha fatta impazzire, trovavo che al risciacquo mi lasciasse i capelli poco districati come se fossero eccessivamente sgrassati, le dita rimanevano incastrate nel cespuglio che mi si formava in testa.
  • Natura Siberica shampoo energizzante e protettivo per capelli danneggiati: anche lui non rientra tra i miei shampoo preferiti, ha una consistenza molto densa e gellosa, non l’ho trovato particolarmente performante. Sicuramente non lo ricomprerò
  • Garnier ultradolce bagnodoccia dlicato all’olio di rosa e sapone di Aleppo: si lo so non è bio ma sui bagnoschiuma lo sapete sono meno rigida. Ha una buonissima profumazione di rosa, molto delicata, lava bene fa abbastanza schiuma si risciacqua facimente e non mi ha causto irritazioni.
  • Sephora maschera per le labbra idratante e ammorbidente alla rosa: buona lascia immediatamente la sensazione i labbra più turgide ma non è un effetto molto duraturo. Se avete però un evento e volete magari utilizzare un rossetto liquido, potrebbe essere utile utilizzarla prima per idratare bene le labbra ed evitare l’antiestetico effetto di labbra raggrinzite
  • Sephora mcerottino per il naso al carbone: su di me non ha funzionato magari non avevo nulla da togliere eheheh
  • Dr, Taffi integratore per capelli al miglio: lo sapete le adoro ho ripreso adesso il ciclo primaverile, nelle mie scorte non mancano mai
  • Argital dentifricio all’argilla verde e menta: abituarsi all’inizio al sapore è stato difficile, una volta passati i primi giorni io e lui siamo andati molto d’accordo. E’ delicato non mi ha causato irritazioni alle gengive, lascia un piacevole effetto fresco
  • Khadi olio white lily per pelli secche e mature: mi è piaciuto di più l’effetto sulla mia pelle rispetto all’olio di rose, però l’odore lo trovo poco piacevole
  • Bioearth aluronic serum con concentrato d’aloe e acido ialuronico: un ottimo siero più da giorno che da sera molto idratante ottimo per questa stagione secondo me
  • Radici Toscane deo verberino: sulla scia dei deodoranti Schmidt’s un prodotto tutto italiano dal delizioso profumo agrumato, efficace tutto il giorno anche nei giorni di palestra. Mai più senza Ora ho in uso il deo peregrino 😀
  • Foreo mini play: mi è stato regalato a Natale doveva durare solo 100 utilizzi (quindi circa 100 ore) ma è durato molto di più. Pulisce bene ma io sono comunque affezionata al Clarisonic quindi non credo che passerò mai dalla sua parte 😀

Anche per questo mese è tutto, il cestino ora è vuoto e piange flaconi con cui essere riempito!

Natura Siberica – Scrub per cuoio capelluto


Ciao ragazze,

oggi vorrei parlarvi di questo prodotto che sto utilizzando già da circa un mese e mezzo.

IMG_OBLEPIKHA-SCALP-SCRUB-NS0277

Intanto parliamo un attimo di Natura Siberica, brand di origine russa, certificato ICEA, Ecocert, BDIH e Cosmos Standard. Al Cosmoprof 2012 ha ottenuto il riconoscimento come “Best green cosmetics”.

I prodotti di natura Siberica sono formulati utilizzando i principi attivi presenti nella flora della Siberia, un luogo ancora oggi incontaminato dove la natura è rimasta immutata grazie anche alle condizioni climatiche estreme. Non tutti  i prodotti sono biologici, quindi fate attenzione quando li acquistate e verificate che ci siano le certificazioni.

Questo scrub per il cuoio capelluto aiuta a purificare la cute, tonifica i follicoli piliferi, previene la forfora e stimola la naturale crescita dei capelli.

Perché utilizzare uno scrub per le radici dei capelli? Intanto perché la maggior parte dei prodotti che utilizziamo in genere si occupano più del fusto che non della radice, inoltre lo scrub migliora la circolazione del sangue e prepara l’epidermide all’utilizzo dei successivi trattamenti.

Ecco l’Inci completo del prodotto:

Aqua, Sodium Coco-Sulfate, Pinus Sibirica Shell Powder, Lauryl Glucoside, Acrylates Copolymer, Cocamidopropyl Betaine, Sodium Chloride, Rubus Idaeus Seed Powder, Hippophae Rhamnoidesamidopropyl Betaine(HR), Hippophae Rhamnoides Fruit Oil*, Menthol, Argania Spinosa Kernel Oil*, Pineamydopropyl Betaine(PS), Glyceryl Undecylenate, Glycolic Acid, Mentha Piperita Leaf Water*, Calendula Officinalis Flower Extract*, Bisabolol, Achillea Asiatica Extract(WH), Arctium Lappa Root Extract*, Oxalis Tetraphylla Extract, Citric Acid, Urtica Dioica Leaf Extract*, Geranium Sibiricum Extract(WH), Juniperus Sibirica Extract(WH), Sodium Ascorbyl Phosphate, Tocopherol, Rethinyl Palmitate, Sodium Hydroxide, Sodium PCA, Sodium Lactate, Arginine, Asparctic Acid, PCA, Glycine, Alanine, Serine, Valine, Proline, Threonine, Isoleucine, Histidine, Phenylalanine, Parfum, Benzyl Alcohol, Ethylhexyglycerin, CI 16255, Caramel CI 15985.
(*) Issued from organic agriculture
(WH) Wild Harvested Siberian plants’ organic extracts
(HR) Wild Altai Oblepikha oil Derivative
(PS) Siberian Pine Oil Derivative

Si utilizza applicandolo su cute umida, facendo un leggero massaggio. Lo si lascia in posa per 3 minuti per poi procedere al risciacquo ed al normale shampoo.

Le vitamine e gli aminoacidi contenuti nella formula nutrono e riparano i capelli mentre gli oli di olivello spinoso ed amaranto contribuiscono a produrre cheratina che dà forza e lucentezza ci capelli. La calendula, la menta siberiana selvatica e l’oxalis rivitalizzano il cuoio capelluto nutrendo i capelli alle radici.

Io lo sto usando una volta a settimana e devo dire che non vedo l’ora che arrivi il giorno del suo utilizzo perché mi lascia la cute rinfrescata, i capelli molto leggeri e luminosi. Non ho notato questo grande effetto di crescita, però posso dire che i capelli mi rimangono puliti per un giorno in più rispetto al normale shampoo.

Ha una profumazione balsamica molto piacevole, ed un effetto rinfrescante dovuto sicuramente alla menta presente nell’Inci.

Il prodotto è contenuto in un pratico tubo da 200 Ml e costa intorno ai 10 Euro.

Voi avete mai utilizzato prodotti di questo tipo?

La mia skin care – aggiornamento


Ciao ragazze,

oggi volevo parlarvi di come ho modificato la mia skin care rispetto al precedente articolo che avevo pubblicato qui un paio di mesi fa.

Ultimamente si è parlato molto della routine coreana per la cura della propria pelle, girovagando un po’ per i vari blog e guardando video su you tube mi sono resa conto che la mia skin care già includeva alcuni dei 10 passaggi indicati nella routine coreana. Siccome sono una delfina curiosa 😀 ho quindi deciso di integrare i passaggi che mi mancavano e da un paio di settimane sto anche io seguendo le 10 regole. Non interamente, perchè ad esempio per la mia pelle fare tutte le sere il peeling, sebbene utilizzando peeling poco aggressivi, risulta comunque troppo.

In che cosa consiste la routine coreana? Si tratta di 10 passaggi che servono, attraverso appunto 10 step, a detergere, esfoliare, nutrire ed idratare la nostra pelle. Queste 10 coccole dovrebbero garantirci una pelle compatta, levigata e luminosa.

Vediamo quindi quali sono questi step e quali sono i prodotti che io sto utilizzando.

FullSizeRender.jpg

  1. Struccare con detergente oleoso. Bene o male lo facciamo un po’ tutte, ormai i detergenti bifasici sono entrati nella routine un po’ di tutte. Io attualmente, però, sto in realtà continuando ad utilizzare il burro struccante alla camomilla di The Body Shop. A contatto con il calore delle mani questo burro, infatti, si trasforma in un delicatissimo olio. Se ho un trucco più scuro sugli occhi passo comunque prima il bifasico, ed in questo momento sto utilizzando Soi di Miss Trucco Green Ethics, con il quale mi sto trovando molto bene (a differenza dei loro pad riutilizzabili). Medito, finito il burro di The Body Shop, di utilizzare l’olio struccante di Nacomi che ho comprato in occasione del Sana e che non ho ancora provato.
  2. Detergere con un detergente schiumogeno. Ho terminato da poco il detergente ai sali del Mar Morto di Dr. Organics e attualmente sto utilizzano la crema sapone sebo-lift di Domus Olea Toscana (anche se non è propriamente schiumogeno)
  3. Esfoliare con un peeling leggero. La routine indica di farlo tutte le sere, io ho provato ma non mi trovo, per cui l’esfoliazione la faccio due volte a settimana utilizzando lo scrub viso anti age di Nacomi
  4. Ora che la nostra pelle è perfettamente detersa, la routine ci indica di utilizzare una maschera purificante. Anche qui, farlo tutte le sere alla mia pelle non mi piaceva, per cui lo faccio due volte a settimana, esattamente dopo aver fatto il peeling. Sto usando la maschera purificante riparatrice sebo lift di Domus Olea Toscana. Qui ci possiamo prendere quei 10-15 minuti di relax.
  5. Una volta sciacquata la maschera, è giunto il momento del tonico. Contrariamente alle nostre usanze, e coreane non utilizzano i pad di cotone per applicare il tonico. Ne mettono una piccola quantità sulle mani e poi lo picchiettano sul viso. Ho provato e devo dire che in effetti, oltre al minor spreco di prodotto, mi sembra che il tonico agisca meglio. Il tonico che sto usando in questo periodo è il tonico astringente di Antos
  6. Questo è il passo più difficile per noi europee. Qui si dice di utilizzare un’essenza. Un prodotto che da noi non è utilizzato a metà tra un latte ed un siero. Pare si possano utilizzare anche gli idrolati, motivo per cui io sto usando l’idrolato di Rose de La Saponaria.
  7. Ora è giunto il momento del nostro siero preferito. Io di sera uso l’aluronic serum di Bioearth, un concentrato di aloe e acido ialuronico.
  8. Arriviamo ad una cosa che io amo tantissimo. Ora per 20 minuti ci possiamo sdraiare, chiudere gli occhi, e rilassarci. Il tutto indossando una bella maschera in tessuto, idratante o nutriente. Qui c’è l’imbarazzo della scelta ormai, io sono innamorata delle maschere in tessuto di Dizao ma davvero ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche. Ricordate che una volta trascorsi i 20 minuti non dovete risciacquare il viso (altrimenti che abbiamo fatto a fare tutti i passaggi precedenti???) Se ci sono residui della maschera, massaggiate e attendete che vengano assorbiti dalla pelle 🙂
  9. Penultimo passaggio, dai che avete quasi finito! Contorno occhi, io sto ancora terminando il Midnight Recovery di Kiehl’s e credo che una volta terminato lo ricomprerò perchè mi ci sono trovata divinamente.
  10. Per ultimo, ovviamente, applichiamo la nostra crema viso preferito. In questo periodo sto utilizzando la Rhodiola Rose di Natura Siberica

E’ vero, sono tanti passaggi, ma il tutto, comprese le pause per le maschere, non vi porta via più di 45 minuti, e 35 son dedicati alle maschere. Non è una routine impossibile da seguire se non la si vive come obbligo, ma piuttosto come piacere. E vi posso assicurare che i risultati si vedono già dopo pochi giorni.

Al mattino io salto alcuni passaggi ovviamente. Non ho bisogno di struccare per cui per me la sequenza del mattino è 2, 5, 6, 7, 9, 10. Cambiano alcuni prodotti e precisamente per il punto 7 utilizzo un siero di Natura Siberica, il Sophora Japonica Face Serum che contribuisce  a minimizzare i pori dilatati, per il punto 9 il contorno occhi da giorno è ancora quello alla rosa mosqueta de I Provenzali e il punto 10 lo spunto usando la crema da giorno di Natura Siberica Snow Cladonia.

Voi avete mai provato a seguire questa routine?

Acquisti siberiani a Barcellona


Ciao a tutti!

Ieri siamo, purtroppo, rientrate dalla breve vacanza a Barcellona. Abbiamo camminato tantissimo e visto le classiche mete turistiche, dato che era la mia prima volta a Barcellona.

Come vi avevo anticipato nell’articolo in cui annunciavo la partenza Going to Barcellona ho cercato di inserire nei giri una visita al negozio fisico di Natura Siberica, e sono davvero contenta di essere riuscita ad andarci. Mi è sembrato di entrare in paradiso 🙂

Il negozio è molto ben curato

img_2604

Per gli arredi spicca come materiale il legno molto chiaro. Sulle varie mensole fanno bella mostra i vari prodotti: shampoo, balsami, creme, sieri…. tutto quello che questo brand ci offre e che a volte fatichiamo a trovare sui vari e-commerce vuoi perchè vanno subito esauriti (ad esempio il celebre northern soap) vuoi perchè magari sono referenze non trattate.

img_2603

Per quanto riguarda i prezzi mi sono sembrati abbastanza allineati a quelli degli e-commerce, non ho visto grandi differenze.

Alla fine ho deciso di acquistare tre prodotti, due che conoscevo ed uno invece che ho testato sulla mano e che mi è piaciuto sia come consistenza che come profumazione.

img_2815

Scusate le scatole un po’ schiacciate ma purtroppo hanno risentito del viaggio in valigia 😀

Ho comperato:

  • Northern Soap for deep facial cleansing (che sono curiosissima di provare). E’ un sapone nero (nel vero senso della parola) da usare una massimo due volte alla settimana per una pulizia profonda del viso. La confezione contiene un elegante vasetto all’interno del quale è contenuto il sapone nero (che ha una consistenza molto molto densa) e una spugnetta da utilizzare per prelevare il prodotto ed applicarlo poi sul viso massaggiandolo. Si procede poi al risciacquo ed alla consueta skin care.
  • Imperial Caviar Pearls de North facial meso-cocktail.Si tratta di un siero molto leggero a base di estratto di caviale nero, perla, platino e acido ialuronico. Può essere utilizzato su tutto il viso, contorno occhi incluso, e ne basta davvero una goccia. Il suo utilizzo dovrebbe migliorare l’elasticità ed il tono della pelle e ridurre le rughe
  • Rhodiola Rose crema notte per pelle sensibile.Si tratta di una crema ricca che agisce di notte e promette di farci risvegliare con una pelle morbida e visibilmente più giovane. Questa la inizio a provare da questa sera, visto che la mia crema notte abituale è terminata 🙂

Voi avete già provato qualche cosa di Natura Siberica? Come vi siete trovate?